Nei campi spunta una palla di cannone

Nei campi spunta una palla di cannone
Nei campi spunta una palla di cannone

A Campo Mezzola ritrovata da Alessandro Scinetti una palla di cannone presumibilmente del XVII secolo. Avvertito il Comune per segnalare alla soprintendenza. Il reperto (una palla di cannone di oltre 10 Kg) a un’analisi parrebbe riconducibile ai fatti d’arme che tra 1620 e 1639 investirono la Valchiavenna nella Guerra dei Trent’Anni. Si fa riferimento agli scontri a Novate Mezzola nel 1625 fra le truppe della Lega d’Avignone, al comando del marchese di Coeuvres e le truppe milanesi e spagnole agli ordini del conte Serbelloni o al più tardi alla campagna del duca di Rohan. Stefano Rossi, della Soprintendenza di Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le province di Como, Lecco, Monza, Pavia, Sondrio e Varese: "Il rinvenimento simboleggia il potenziale archeologico del territorio". Il sindaco Fausto Nonini: "Individueremo le professionalità che possano effettuare uno studio sull’area per valorizzarne le tracce storiche". Mi.Pu.