È Mario Conti dei Ragni di Lecco il disperso nei boschi di Sondrio

L’alpinista, 79 anni, conquistò il Cerro Torre nel ‘74. Ieri è uscito per una passeggiata ma non ha più fatto ritorno a casa. Ricerche tuttora in corso

Mario Conti, 79 anni, è membro del Gruppo alpinistico Ragni di Lecco
Mario Conti, 79 anni, è membro del Gruppo alpinistico Ragni di Lecco

Sondrio, 15 novembre 2023 – È Mario Conti, storico membro del Gruppo Ragni di Lecco, la persona dispersa dal tardo pomeriggio di ieri nei boschi sopra le frazioni Mossini e Ronchi, in Comune di Sondrio.

L’alpinista lecchese, 79 anni, ieri era uscito da casa attorno alle 14.30 per una passeggiata lungo sentieri di mezza quota. Ma all’arrivo del buio non era ancora rincasato e allora la moglie, quando ormai erano le 18.30, ha allertato i soccorsi.

Le ricerche che hanno coinvolto Vigili del fuoco con militari del Sagf-Soccorso Alpino della Guardia di finanza di Sondrio e gli uomini del Soccorso Alpino della VII Delegazione di Valtellina e Valchiavenna sono proseguite fino alla tarda notte e sono riprese stamattina.

Mario Conti, per tutti “Mariolino”, è un’istituzione nel mondo alpinistico italiano nonché tra i più ascoltati veterani dei Ragni. Guida alpina, ha un curriculum impressionante di salite alpine ed extraeuropee, ma il suo nome è indissolubilmente legato alla parete Ovest del Cerro Torre conquistato nel 1974 da una spedizione dei Ragni di Lecco guidata da Casimiro Ferrari.

Nonostante abbia scalato in Himalaya tra gli altri insieme a Reinhold Messner, dopo quell’impresa la Patagonia è entrata definitivamente nel cuore di Mariolino che in quella terra selvaggia e stupenda ci è tornato tantissime volte per salire altre montagne o, quando l’età si è fatta sentire, come supporto logistico alle spedizioni dei giovani “maglioni rossi”.