L’Università va nella Spa. Futuri piscologi del benessere a lezione nell’idromassaggio

Accordo fra la Cattolica e l’azienda di Monticello Brianza

L’Università va nella Spa. Futuri piscologi del benessere a lezione nell’idromassaggio

L’Università va nella Spa. Futuri piscologi del benessere a lezione nell’idromassaggio

MONTICELLO BRIANZA (Lecco)

La vasca idromassaggio al posto dell’aula austera di un ateneo, la panca di una sauna invece di un banco. Professori e studenti dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano si trasferiscono per le lezioni alla spa di Monticello Brianza, non per un bagno turco né per un massaggio rilassante, ma per questioni di ricerca e studio. I vertici di Monticello Spa&Fit e i referenti della Cattolica collaborano ad un progetto congiunto per lo "sviluppo di conoscenze e buone pratiche per il wellness e l’empowerment individuale", nell’ambito del corso di laurea magistrale in Psicologia per il benessere. "Il corso offre una visione innovativa sulle tematiche del benessere, inteso come benessere dell’individuo e benessere sociale, quindi un benessere esteso", spiega la coordinatrice Michela Balconi. Svolgeranno le lezioni alla spa le matricole del primo anno di corso.

"Il progetto congiunto è finalizzato a promuovere e potenziare la collaborazione nel settore dello studio degli aspetti psicologici che possano facilitare il wellness e l’empowerment nei loro vari aspetti e migliorare la comunicazione tra clienti e operatori – aggiungono da Monticello Spa&Fit -. La collaborazione ha il doppio obiettivo di favorire, da una parte, la possibilità per gli studenti di effettuare ricerche e svolgere esperienze pratiche guidate, di avere supporto nelle attività di realizzazione di tesi, progetti ed elaborati nel campo del wellness; dall’altra parte l’opportunità per noi di ricevere il supporto del know-how, della ricerca e di idee innovative in campo psicologico per un costante potenziamento e arricchimento delle nostre attività".

Le "materie" sono: analisi e valutazione delle caratteristiche ambientali della spa in termini di wellness; l’implementazione di programmi di benessere, empowerment personale e di training cognitivo-emotivi; la messa a punto di strumenti e procedure per la comunicazione con il cliente per ottimizzarne la qualità, con raccolta e analisi di informazioni da parte degli ospiti. Si comincia già dopodomani, lunedì. In mattinata tutti gli studenti iscritti al primo anno, affiancati dai propri docenti e dalla coordinatrice della laurea magistrale, saranno coinvolti in un’esperienza immersiva nella struttura brianzola e in una sperimentazione nel campo delle neuroscienze del benessere. Il pomeriggio sarà poi dedicato alla presentazione del corso.

Daniele De Salvo