Lavori sulla linea Milano-Tirano, potenziamento “olimpico”: un anno di interventi e chiusure

Rfi e Trenord hanno presentato il programma delle manutenzioni e degli ammodernamenti. Per il tratto da Colico prevista un’interruzione di 90 giorni, durante la chiusura delle scuole

La presentazione dei lavori sulla Milano-Tirano

La presentazione dei lavori sulla Milano-Tirano

Nel 2024 tanti lavori saranno effettuati sulla linea Milano-Tirano e nello specifico nel tratto conclusivo, che collega Colico con la cittadina valtellinese. È quanto emerso nel corso di una riunione in Camera di commercio, presieduta dal prefetto di Sondrio Roberto Bolognesi e alla quale hanno partecipato i dirigenti responsabili di Rfi (Rete ferroviaria italiana) e Trenord, tra gli altri anche il sindaco di Sondrio, il delegato del presidente della Provincia, i sindaci di Morbegno e Chiavenna, anche in rappresentanza delle rispettive Comunità montane, i vertici delle forze di polizia territoriali e dei vigili del fuoco.

"In questo incontro – ha detto il prefetto Bolognesi – i rappresentanti di Rfi e Trenord hanno illustrato gli interventi di manutenzione, potenziamento e ammodernamento in vista delle Olimpiadi 2026. Produrranno effetti nella prossima estate, ma sono previsti miglioramenti nella regolarità dei trasporti ferroviari. Già ora hanno assicurato la costituzione di una task force per intervenire su criticità attuali". Ecco nello specifico i lavori: efficientamento delle stazioni sede di incrocio dei treni di San Pietro Berbenno, Ardenno-Masino e Ponte in Valtellina, Lierna e Mandello del Lario; miglioramento dell’accessibilità e di restyling nelle stazioni di Lecco, Tirano, Ponte in Valtellina, Tresenda, Colico, Lierna, Mandello, Sondrio, San Pietro Berbenno e Morbegno; interventi per la sosta del materiale rotabile nelle stazioni di Tirano e Colico; soppressione dei passaggi a livello e potenziamento tecnologico, manutenzione straordinaria e potenziamento dei sistemi di informazione al pubblico sull’intera linea.

I lavori propedeutici agli interventi sostanziali inizieranno a gennaio (programmate dieci interruzioni di 72 ore nei fine settimana); prevista una chiusura dell’intera linea Colico- Sondrio-Tirano di 90 giorni nel periodo estivo, in concomitanza con la chiusura delle scuole. I rappresentanti di Trenord hanno precisato che saranno garantiti servizi integrati bus-treno sostitutivi e rimodulati gli orari di partenza dei treni in direzione Milano, allo scopo di assicurarne la puntualità. Per quanto riguarda i ritardi, Rfi e Trenord hanno fatto presente che è stata attivata una Task force per incrementare la percentuale di puntualità dei treni.