Quotidiano Nazionale logo
12 mar 2022

La “Piastra” cambia volto e diventa un rione a migliore vivibilità

Sondrio, sono diversi gli interventi di rigenerazione programmati con un occhio di riguardo al verde e alle strutture sportive

fulvio d’eri
Cronaca
Uno spazio di verde pubblico nel quartiere della “Piastra“ alla periferia cittadina
Uno spazio di verde pubblico nel quartiere della “Piastra“ alla periferia cittadina
Uno spazio di verde pubblico nel quartiere della “Piastra“ alla periferia cittadina

di Fulvio D’Eri

L’area sportiva della Piastra sarà dotata di un campo per calcio a 5, uno da basket, un bike park e una serie di nuovi percorsi ciclopedonali connessi con il resto della città.

Originalità, innovazione, qualità estetica e costruttiva ma soprattutto funzionalità: la Piastra, popoloso quartiere periferico e per certi versi “problematico“ del capoluogo di provincia, avrà un’area per lo sport e il tempo libero collegata da un sistema di percorsi ciclopedonali che migliorerà la dotazione di servizi e le opportunità per le attività ricreative.

È di questi giorni l’attesa comunicazione della concessione del finanziamento di 500 mila euro sul bando regionale sulla Rigenerazione urbana. Il progetto presentato dall’amministrazione comunale è risultato 169° su 689 domande ammesse alla valutazione.

I lavori dovranno iniziare entro il 15 novembre prossimo e il Comune è già pronto per partire con l’appalto.

"L’obiettivo che ci siamo posti è quello di dotare la Piastra di un’area sportiva moderna e funzionale della quale si sente la mancanza - spiega l’assessore allo Sport, Michele Diasio -. Le esigenze della popolazione stanno cambiando e cresce la richiesta di attività da svolgere all’aria aperta, con questo progetto colmiamo un’evidente lacuna e rendiamo il quartiere più attrattivo nei confronti dei residenti".

Il progetto prevede la realizzazione di un campo per il basket e il calcio a cinque, con la presenza contemporanea di canestri e porte, di un’area fitness per l’esercizio fisico di adulti, bambini e disabili.

Per il bike park verrà realizzato un circuito ciclabile con ostacoli e segnaletica stradale: un percorso per allenarsi all’uso della bicicletta, per grandi e piccoli, e di educazione stradale da utilizzare anche per iniziative promosse con la Polizia Locale e le scuole. Insomma, sono diversi gli interventi programmati nel quartiere e in grado di renderlo molto più vivibile e attraente rispetto a oggi.

Spazi che diventano luoghi di aggregazione e di socialità dotati di strutture a delineare un’offerta per lo sport e il tempo libero che non ha eguali a Sondrio: una vera e propria trasformazione per la Piastra.

"Con questo intervento completiamo il progetto di rigenerazione della Piastra avviato grazie al Bando periferie - spiega l’assessore ai lavori pubblici Andrea Massera -, anche attraverso l’attivazione di una collaborazione con gli stessi soggetti coinvolti per la gestione e l’utilizzo dell’area sportiva.

I percorsi ciclopedonali che realizzeremo ex novo e quelli esistenti che verranno riqualificati garantiranno la connessione con il bocciodromo e il nuovo ponte che sarà percorribile ad aprile per raggiungere il Sentiero Valtellina e il Parco Bartesaghi".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?