Quotidiano Nazionale logo
13 mar 2022

La biblioteca spegne 160 candeline

Prenderà il via lunedì a Sondrio il calendario di iniziative che arriverà sino al mese di giugno

La Pio Raina spegne 160 candeline. Un compleanno da festeggiare, una ricorrenza da cui trarre ispirazione: per i 160 anni che la Biblioteca Rajna compirà il 1° luglio è stato allestito un calendario di iniziative che prenderà il via già lunedì. Un percorso culturale, dal titolo “Biblioteca Rajna per la città: una storia di persone“, che incontrerà a giugno proposte più leggere.

"Il compleanno è un’occasione per celebrare ciò che è stato fatto e che si farà – sottolinea l’assessore alla Cultura, Marcella Fratta – partendo dai cittadini generosi che hanno fondato la biblioteca. Confidiamo che lo spirito che li ha animati ispiri i cittadini di oggi ai quali offriamo importanti occasioni per avvicinarsi alla biblioteca". Con il primo appuntamento di lunedì alle 18, lo storico Gianluigi Garbellini inquadrerà il momento storico ed evidenzierà le motivazioni dei fondatori. All’indomani dell’Unità d’Italia, a Risorgimento ancora in corso, in una Valtellina povera e arretrata, con una percentuale di analfabeti tra il 70 e l’80%, a tutto si poteva pensare tranne che a riunire in un luogo pubblico testi della letteratura latina, greca e italiana.

Eppure così avvenne. "In questa ricorrenza era doveroso ricordare chi non ha considerato la cultura come qualcosa in più – evidenzia il direttore Adriano Stiglitz – ma anzi, così com’era avvenuto per il Teatro Sociale fondato 30 anni prima, l’ha elevata a condizione per far crescere la popolazione. E noi oggi siamo qui a ricordare queste persone con l’auspicio che il percorso solleciti nei cittadini un risveglio identitario". Le successive conferenze, del 18 e del 28 marzo, dedicate rispettivamente a Pio Rajna con lo studioso Joel Voucher de la Croix, e a Grytzko Mascioni con Ernesto Ferrero, presentano due figure fondamentali per Sondrio. Seguiranno l’11 aprile il concerto dell’Ensemble Concertando e il 9 maggio un convegno su Sandro Massera e il suo lascito alla cultura storica e alla Biblioteca. Il 21 maggio Giornata dedicata a Emilio Quadrio e a Teresina Tua. Nel mezzo, sabato 19 marzo, due iniziative collaterali, una dedicata ai giovani e l’altra i bambini.

F.D.E.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?