Ciclabile disegnata nella notte: "Azione di disobbedienza civile"

BRESCIA Nuovo blitz in via Turati, dove un gruppo di cittadini ha disegnato nottetempo una corsia ciclabile. È la seconda...

Ciclabile disegnata nella notte: "Azione di disobbedienza civile"
Ciclabile disegnata nella notte: "Azione di disobbedienza civile"

BRESCIA

Nuovo blitz in via Turati, dove un gruppo di cittadini ha disegnato nottetempo una corsia ciclabile. È la seconda volta: la prima era stata sempre in via Turati, nella notte tra il 13 e il 14 ottobre 2022. "Non chiamatela ciclabile clandestina: è un’azione di disobbedienza civile – scrivono gli attivisti – compiuta per mandare un messaggio chiaro alla città e a chi la amministra". Al centro, la questione sicurezza nella via che è passaggio cruciale per la mobilità di Brescia: occupa il lato Est del famoso anello che circonda il centro storico e funziona da raccordo tra la parte Sud e Sud-Est e la zona Nord della città.

"La via è pericolosa – denunciano gli autori della nuova pista – soprattutto per chi si sposta in bicicletta: la carreggiata è molto larga, sprovvista di cordoli salvagente sugli attraversamenti pedonali con i mezzi motorizzati che oltrepassano i 50 kmh consentiti, il traffico intenso, né pista né corsia ciclabile. Via Turati è un esempio evidente di infrastruttura inadeguata e scarsa cultura ciclabile".

Senza un intervento per la messa in sicurezza, su quella via è inevitabile che i ciclisti non ci vogliano andare, favorendo così l’uso dell’auto. Secondo gli attivisti "è tempo di scelte coraggiose, è il momento di mettere in atto l’obiettivo di ciclabilità diffusa intorno a cui si sviluppa tutto il Biciplan, è ora di tradurre in fatti le promesse elettorali del sindaco Laura Castelletti, del suo vice e assessore alla Mobilità Federico Manzoni e della sua maggioranza: città dei 15 minuti, città a zero emissioni, Brescia European Green Capital, città giusta e inclusiva, Brescia più gentile". Quindi la richiesta che il ring smetta di essere l’autostrada urbana di Brescia a uso esclusivo delle auto.

F.P.