Dominik Paris festeggia un trionfo sulla pista Stelvio
Dominik Paris festeggia un trionfo sulla pista Stelvio

Bormio (Sondrio) - La tappa di Coppa del Mondo di sci alpino di Bormio è ormai diventata un grandissimo evento. Questo è emerso nel corso della conferenza stampa di presentazione dell’appuntamento che si è tenuta nella bellissima cornice del Belvedere di Palazzo Lombardia, sede della Regione. Con una vista mozzafiato su Milano, da una parte quella di "una volta" con la Stazione Centrale a due passi e dall’altra quella del Bosco Verticale e di City Life, si è parlato di sci alpino e, nello specifico, della due giorni di Coppa del Mondo che si terrà a Bormio e che vedrà gli uomini jet più forti del mondo scendere il 28 dicembre nella ormai "classica" discesa, una delle più difficili dell’intero circuito e la più amata dagli atleti, e il 29 dicembre in un superG di altissimo spessore. Sul palco, tra gli altri, oltre al presidente della FISI (Federazione Italiana Sport Invernali) Flavio Roda, anche l’assessore regionale Massimo Sertori (Enti locali, Montagna e Piccoli Comuni) e il presidente della provincia di Sondrio Elio Moretti.

"Le riprese televisive delle gare di Coppa del Mondo sulla pista Stelvio - ha sottolineato l’assessore Massimo Sertori - hanno contribuito a far conoscere la bellezza delle montagne lombarde in tutti i continenti. Questo che ormai è un appuntamento fisso e atteso, ha portato nel mondo le emozioni e le suggestioni che la Stelvio riesce ad imprimere non solo agli atleti che ritengono questa pista una delle migliori al mondo e tecnicamente più impegnative, ma anche per il pubblico, sia presente che televisivo è indubbiamente tra le più spettacolari. Da quest’anno e per i prossimi 4 anni inizia la maratona verso le Olimpiadi 2026. Così come fanno gli uomini-jet durante la discesa che quasi in apnea raggiungono il traguardo, allo stesso modo chi ha responsabilità istituzionale dovrà raggiungere il momento dell’evento 2026 in apnea profondendo il massimo impegno. La provincia di Sondrio reciterà un ruolo importantissimo nelle Olimpiadi di Milano Cortina 2026, assegnando un gran numero di titoli olimpici tra Bormio e Livigno. Abbiamo davanti una bella sfida che, grazie ad impegno e abnegazione, vinceremo sicuramente".

Entusiasta anche il presidente della Provincia di Sondrio, Elio Moretti: "La due giorni di Coppa del Mondo di Bormio è per noi l’evento clou, una kermesse che permette come nessun altra di veicolare l’immagine della provincia di Sondrio e delle sue eccellenze. Le istituzioni fanno sempre quadrato affinché la tappa di Bormio della Coppa del Mondo di sci alpino sia un successo. E, ne sono certo, sarà un successo anche quest’anno…".