Battaglie a suon di musica in Santa Maria del Carmine

Si comincia a ricordare a suon di musica lo scontro tra l’esercito francese e quello spagnolo. “Battaglie in musica. Intorno...

Battaglie a suon di musica in Santa Maria del Carmine
Battaglie a suon di musica in Santa Maria del Carmine

Si comincia a ricordare a suon di musica lo scontro tra l’esercito francese e quello spagnolo. “Battaglie in musica. Intorno a una Battaglia, Pavia 1525“: è questo il titolo del concerto in programma alle 16,30 di giovedì nella basilica di Santa Maria del Carmine, a Pavia. L’evento, organizzato dall’Unitre di Pavia, è a ingresso libero.

Il maestro Edoardo Belotti (nella foto) si esibirà all’organo Lingiardi. Nel 2025 ricorrerà il quinto centenario della Battaglia di Pavia, un evento che influenzò profondamente le arti. L’allora maestro di cappella nel Duomo di Milano, il fiammingo Mathias Werecore, celebrò la vittoria sui francesi con “Die Schlacht von Pavia, ovvero la Battaglia Taliana“, in risposta alla celebre “A la Guerre“ con cui un decennio prima Janequin aveva celebrato la vittoria francese a Marignano.

Il programma musicale proposto intende mostrare il legame tra diverse battaglie e la produzione musicale dei compositori loro contemporanei. L’esecuzione è affidata al maestro Edoardo Belotti, organista, clavicembalista ed esperto internazionale di prassi esecutiva storica nonché didattica dell’improvvisazione, che ha suonato nei più importanti festival d’Europa, Usa, Canada, Corea e Giappone e ha effettuato numerose registrazioni radiofoniche e discografiche recensite con ottimi giudizi dalla critica. Bellotti è stato professore di organo, clavicembalo e improvvisazione in diverse istituzioni musicali in Europa e Stati Uniti.

M.M.