Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
14 giu 2022

Pride 2022 a Milano: Pirellone "arcobaleno" per il 2 luglio. "Gesto simbolico ma concreto"

Approvata mozione in consiglio regionale; facciata del grattacielo illuminata con i colori arcobaleno e un rappresentante della Regione all'evento

14 giu 2022
MILANO 30/06/2018 - PARATA  GAY PRIDE  - MANIFESTAZIONE - ARCIGAY - LGBTI - GAY - TRANS - INTERSESSUALI - CORTEO - MANIFESTAZIONE - PARITA DIRITTI  UNIONI CIVILI ARCIGAY FAMIGLIE ARCOBALENO - FOTO MARMORINO NEWPRESS
Milano Pride in una passata edizione
MILANO 30/06/2018 - PARATA  GAY PRIDE  - MANIFESTAZIONE - ARCIGAY - LGBTI - GAY - TRANS - INTERSESSUALI - CORTEO - MANIFESTAZIONE - PARITA DIRITTI  UNIONI CIVILI ARCIGAY FAMIGLIE ARCOBALENO - FOTO MARMORINO NEWPRESS
Milano Pride in una passata edizione

Milano - Un rappresentante di Regione Lombardia, un assessore o un consigliere, parteciperà formalmente al gay pride il prossimo 2 luglio a Milano indossando la fascia istituzionale, mentre la facciata di palazzo Pirelli sarà illuminata con i colori della bandiera arcobaleno. È quanto prevede la mozione approvata con voto segreto in Consiglio regionale (39 i favorevoli e 24 i contrari), per "ribadire l'impegno della Regione volto a superare qualsiasi forma di discriminazione e disuguaglianza, promuovendo il pieno rispetto della dignità umana, per una società più giusta e equa".

Si tratta "finalmente un gesto simbolico ma concreto, a sostegno di una Lombardia più inclusiva, di discontinuità rispetto al passato» sottolinea il consigliere del Movimento Cinque stelle, Simone Verni, primo firmatario del testo pronto a sfilare con la fascia della Regione. Il gay pride è "una manifestazione che dà lustro a Milano e alla Lombardia" osserva Michele Usuelli di +Europa. "Un segno tangibile della tutela dei diritti e della solidarietà - aggiunge la consigliera del Pd, Paola Bocci - credo sia importante da parte della Regione. Non possiamo essere indifferenti come istituzione lombarda". Marco Maria Mariani (Lega) ha sottolineato che a suo parere l’illuminazione del Pirelli sarebbe un simbolismo inutile.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?