Vigevano, chiede l'elemosina in piazza Ducale ma viene multato: “l’attività di mendicità” è proibita

Il giovane rumeno dovrà pagare una sanzione di 400 euro

Il giovane mendicante multato in piazza Ducale

Il giovane mendicante multato in piazza Ducale

Pavia (Vigevano), 9 marzo 2024 – Con un suo cane sosta da tempo sotto i portici di piazza Ducale dove raccoglie l’elemosina dei passanti. Alex è rumeno ed è senza fissa dimora. Questa mattina intorno alle 9.30 è stato identificato da una pattuglia della polizia locale che ha poi provveduto a infliggergli una multa di 400 euro.

L’esercizio dell’"attività di mendicità” è infatti espressamente proibito dall’articolo 62 del Regolamento di polizia urbana del Comune di Vigevano. Nulla di irregolare dunque da parte degli agenti, anzi.

Qualche perplessità desta invece la possibilità che il giovane rumeno, in quanto indigente, possa regolarizzare la sua posizione con il pagamento della multa che non potrà essergli notificata a casa perché senza fissa dimora. E dunque quei denari andranno con tutta probabilità iscritti alla voce “crediti non esigibili” del bilancio comunale.