Quotidiano Nazionale logo
6 mag 2022

Via al recupero dell’ex scalo ferroviario bruciato Sulle sue ceneri sorgerà un quartiere per famiglie

Lo stesso gruppo, proprietario dell’area Necchi, ha presentato il miglior masterplan per lo scalo ferroviario di Pavia. Il bando pubblico è stato promosso da Sistemi urbani, società di Ferrovie dello Stato. Una superficie di circa 90mila metri quadri da rigenerare, che diventerà un nuovo spazio per giovani e le famiglie. Il team selezionato è Pavia Next Gen, progetto proposto dal raggruppamento costituito da Heliopolis Urban Regeneration S.p.A., Fri-El Green Power S.p.A. e Museum S.r.l (ora Supernova) che si è concentrato sulle nuove generazioni e la possibilità di rendere attrattiva Pavia anche grazie alla rapida connessione ferroviaria con Milano. "Crediamo in questa città, nella sua potenzialità e attrattività - dice Paolo Signoretti del team selezionato -. Abbiamo intenzione di realizzare un "unicum", mettendo in connessione tra loro lo Scalo ferroviario, l’area Necchi, il centro di Pavia e Milano. Realizzeremo residenze con servizi di elevata qualità, per le famiglie con bambini, per ragazzi e giovani, dotate di aree sportive e ludiche, piste ciclabili, spazi educativi e molto verde. Stiamo lavorando con un team internazionale". "Pavia riparte - aggiunge il sindaco -. Un’altra area dismessa sarà restituita ai Pavesi. Questa bella notizia e la progettualità che verrà sono il frutto di un un impegno e di un lavoro costante. Proseguiamo lungo la strada intrapresa con l’obiettivo di far rinascere la città". M.M.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?