Quotidiano Nazionale logo
28 apr 2022

Spruzzano spray maleodorante e truffano un 83enne

Zinasco, finti tecnici in azione alla frazione Barbianello. Rubati oro, soldi e due Rolex

Si sono presentati come due addetti alla rete idrica, ma erano truffatori, riusciti poi a fuggire con un ricco bottino in ori e orologi preziosi, raggirando un anziano. Erano da poco passate le 11 di martedì quando i due finti tecnici si sono presentati alla porta di un pensionato, 83enne, alla frazione Bombardone di Zinasco. In base a quanto poi riferito dalla vittima, hanno probabilmente spruzzato uno spray maleodorante, simulando così la presunta contaminazione dell’acqua, che necessitava del loro urgente intervento per scongiurare conseguenze peggiori.

Con questo stratagemma hanno anche convinto l’anziano a riporre in un sacchetto di plastica tutto quello che aveva di prezioso in casa, per preservare in particolare l’oro, ma anche i soldi in contanti dalla presunta contaminazione. L’83enne è purtroppo cascato nel tranello e ha riposto tutti gli ori di famiglia e due costosi orologi Rolex, insieme anche al portafogli con tutti i contanti che aveva, in una busta di plastica che poi, sempre su suggerimento dei due finti tecnici, ha messo nel forno. Seguendo un copione ormai collaudato, mentre uno dei due impostori teneva impegnato l’anziano, l’altro ha evidentemente sottratto il ricco bottino. E solo quando si erano ormai allontanati, la vittima si è resa conto dell’accaduto e ha chiamato i carabinieri, intervenuti per raccogliere la denuncia, contro ignoti. S.Z.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?