Quotidiano Nazionale logo
22 feb 2022

Pavia, colpi di pistola al diciannovenne: continua la caccia a chi ha sparato

Allertate anche le autorità portuali. Si cerca un giovane albanese che era arrivato da Mantova

stefano zanette
Cronaca
La sparatoria è avvenuta proprio allo sbocco di corso Strada Nuova sul Lungoticino
La sparatoria è avvenuta proprio allo sbocco di corso Strada Nuova sul Lungoticino

Pavia - Proseguono le ricerche del sospettato di aver sparato sabato sera in corso Strada Nuova, colpendo il 19enne albanese ancora in ospedale, ma fuori pericolo, per le ferite dei tre proiettili. Si tratta di un altro giovane albanese, irregolare, arrivato pare da Mantova a Pavia per “chiarire“ una questione legata a un presunto sgarbo famigliare. Identificato in breve dalla polizia come il presunto autore dell’agguato a mano armata, le ricerche si sono subito estese ben oltre i confini cittadini e provinciali, anzi regionali.

Sono infatti state allertate in particolare le autorità portuali di Ancona e Bari, località pare utilizzate da clandestini in Italia che vogliono far ritorno in Albania senza essere intercettati da controlli, che in quei porti si svolgerebbero a campione e non a tutti i passeggeri in transito. Dalla Questura e dalla Procura ieri non sono stati forniti aggiornamenti sulle indagini e sulle ricerche in corso. Se ne era parlato invece l’altra sera in Consiglio comunale, dove l’amministrazione è stata chiamata dalle opposizioni a riferire sull’accaduto, che è stato ribadito non essere in alcun modo legato alla movida dei locali pavesi. Soddisfazione è stata poi espressa ieri dal sindaco Fabrizio Fracassi per l’arrivo dei nuovi quattordici agenti di polizia annunciato lunedì dal prefetto Paola Mannella nell’ambito del Comitato provinciale ordine e sicurezza pubblica.
 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?