Sottosegretario Borgonzoni in visita ai luoghi simbolo

"Pavia merita tutta l’attenzione del Governo"

Sottosegretario Borgonzoni in visita ai luoghi simbolo
Sottosegretario Borgonzoni in visita ai luoghi simbolo

Il museo della Certosa, l’arca di Sant’Agostino nella basilica di San Pietro in Ciel d’Oro e il teatro Fraschini: il sottosegretario alla cultura Lucia Borgonzoni ha compiuto ieri una visita istituzionale ad alcuni dei luoghi simbolo di Pavia. Accompagnata dal vicepresidente del Senato Gian Marco Centinaio, ha anche incontrato i rettori dell’Università di Pavia e dei collegi Alberto Lolli (Borromeo) e Alessandro Maranesi (Ghisleri). La visita del sottosegretario ha fornito l’occasione per discutere col direttore della Certosa, Claudio Ragosta, delle opportunità di proiezione e valorizzazione internazionale del museo, con iniziative da programmare insieme al ministero della cultura. Ulteriori progetti potranno riguardare il Fraschini, l’Università e i collegi storici, anche in occasione del 500° anniversario della battaglia di Pavia del 2025 e dei 1.200 anni dell’editto di Lotario, col quale fu fondata la scuola di studi antenata dell’odierno Ateneo.

"Pavia è un territorio ricco di cultura che merita tutta la nostra attenzione - ha detto il sottosegretario alla cultura -. Il ministero c’è e ci sarà per un percorso condiviso, che valorizzi questi luoghi di straordinaria bellezza, da promuovere ancora di più in Italia e nel mondo". "Sono certo che il sottosegretario rientri a Roma con maggiore consapevolezza del carico di storia, cultura e tradizioni che Pavia può vantare - ha aggiunto Centinaio -. È la premessa per organizzare insieme, città e ministero, interessanti iniziative; torneremo a confrontarci". M.M.