Quotidiano Nazionale logo
10 mag 2022

Riapertura del Tribunale: il 18 maggio un incontro in Regione

Vigevano, nel frattempo il sindaco è disponibile a riaprire il complesso per ospitare eventi e convegni

Valorizzare la struttura che ha ospitato sino al 2014 il Tribunale di Vigevano in attesa che ci concluda la battaglia per ottenerne la riapertura. Il sindaco di Vigevano, Andrea Ceffa, si è detto disponibile all’utilizzo del chiostro dell’ex-monastero sede del palazzo di giustizia per ospitare eventi e convegni. Una possibilità offerta dal fatto che la proprietà dell’immobile è pubblica. Peraltro l’edificio era stato completamente ristrutturato solo pochi anni prima della chiusura e, nel caso il Tribunale di Vigevano, per secoli nella “geografia della giustizia“ italiana ed il più grande tra quelli cancellati nonostante avesse un alto tasso di efficienza e in caso di via libera potrebbe essere disponibile in tempi molto rapidi. Intanto il 18 maggio in Regione è in programma un incontro al quale, oltre al primo cittadino vigevanese, parteciperanno l’avvocato Giuseppe Antonio Madeo, ultimo presidente del disciolto Ordine degli avvocati di Vigevano e da sempre in prima linea nella battaglia per la riapertura e un rappresentante dell’associazione dei giovani avvocati vigevanesi. L’obiettivo è illustrare la proposta di legge da portare in Parlamento e che dovrà prima ottenere il via libera dall’assise regionale. Dalla chiusura, che ha spostato l’epicentro della giustizia a Pavia, la città lamenta un profondo impoverimento sociale, economico e culturale. U.Z.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?