Rave party a Mezzanino (Torres)
Rave party a Mezzanino (Torres)

Mezzanino, 4 settembre 2017 - Anche due trattori, posizionati alle estremità di due accessi all’ argine del fiume Po, non lontano dal ponte della Becca a Mezzanino, nel tentativo di bloccare l’invasione di decine di giovani, anche stranieri, che hanno dato vita ad un rave party. L’arrivo, con camper e tende, è iniziato nella serata di sabato, nonostante la pioggia. Fra i primi ad intervenire per cercare di monitorare la situazione, in località Cascina Alluvione dove si sono concentrati i giovani, il sindaco di Mezzanino, Gianluigi Zoppetti che è rimasto sul posto tutta la notte. Sono intervenuti carabinieri e polizia.

Il rave party, a cui hanno partecipato oltre 200 giovani, arrivati anche dalle vicine province di Alessandria, Torino e Bergamo, è andato avanti fino al mattino di ieri. Nessun problema a eccezione di un’auto con tre giovani finita fuori strada proprio lungo l’argine. Gli occupanti sono stati soccorsi dal 118 e medicati all’ospedale di Stradella. Ieri mattina altro intervento di un’ambulanza per un giovane colpito da malore, anch’egli ricoverato a Stradella. Una decina di giovani sono stati identificati dai carabinieri: rischiano una denuncia per occupazione abusiva di suolo pubblico.