I carabinieri in via Depretis
I carabinieri in via Depretis

Pavia, 17 febbraio 2021 - Il medico legale non si è espresso sulla causa della morte, servirà l'autopsia. Lidia Peschechera, 49enne conosciuta in città come attivista animalista, antifascista e supporto ai diritti Lgbt, è stata trovata ormai priva di vita oggi pomeriggio nel suo appartamento in via Depretis  (zona Ticinello) a Pavia.

L'allarme, da quanto si è appreso, sarebbe stato lanciato da una amica che non riusciva a contattarla. Sul posto sono subito intervenuti i carabinieri, che al momento non hanno escluso nessuna ipotesi. L'accesso all'appartamento non è stato immediato, anche per preservare l'eventuale scena di un ipotetico crimine. I vigili del fuoco sono entrati dalla finestra, la porta dell'appartamento era chiusa a chiave. La donna viveva sola con i suoi 5 gatti. In attesa degli accertamenti medico legali per stabilire la causa del decesso, gli inquirenti stanno trattando il caso come un probabile omicidio, anche se al momento non sono noti gli elementi che lascerebbero aperta l'ipotesi della morte violenta. Il corpo sarebbe stato trovato in bagno e probabilmente la morte può risalire a qualche giorno fa.