"Macchinari per imballaggi su misura". Oltre due milioni all’idea vogherese

Due fondi hanno deciso di investire nella startup del ventiseienne Carlo Villani . Voidless riduce l’overpackaging con la produzione interna di scatole ad hoc.

"Macchinari per imballaggi su misura". Oltre due milioni all’idea vogherese
"Macchinari per imballaggi su misura". Oltre due milioni all’idea vogherese

Scatole enormi piene di protezioni in plastica per evitare che oggetti di dimensioni molto inferiori “ballino“ all’interno. Una consuetudine che non piace ai consumatori più sensibili all’ambiente, costretti a produrre molti rifiuti. Alla soluzione ha pensato una startup guidata da un ventiseienne vogherese. Si chiama Carlo Villani ed è uno dei quattro ingegneri – con Mattia Bertolani, Guglielmo Riva e Daniel Kaidanovic – che hanno fondato nel 2022 Voidless, una startup che focalizza la propria attività nella risoluzione del problema dell’overpackaging.

Da qui l’idea di realizzare macchinari per imballaggi “on demand“, quindi su misura per ogni tipo di spedizione direttamente nei magazzini, in modo da ridurre il consumo di cartone e i materiali di riempimento, ottimizzando i trasporti. L’idea è piaciuta molto a due fondi (Fondo Corporate Partners I, comparto Industry Tech, e la società di venture capital italo-francese 360 Capital) che hanno deciso di investire 2,2 milioni. Così Voidless può espandersi e consolidare la presenza sul mercato.

"Oltre ai benefici derivanti dalla riduzione dell’overpackaging, i sistemi Voidless permettono un’altra serie di vantaggi operativi per il magazzino – spiega Carlo Villani, ceo di Voidless – Infatti l’operatore logistico si verticalizza, producendo internamente le scatole anziché acquistarle e questo si traduce in un aumento della flessibilità, una semplificazione nel procurement e la possibilità di stampare su ogni singola scatola messaggi personalizzati o loghi".

Con l’e-commerce infatti è aumentato il volume di pacchi spediti nel mondo, oltre 170 miliardi di colli nel 2023 con una previsione di crescita annuale superiore al 10% nei prossimi cinque anni. Voidless si posiziona come player chiave nel packaging e nella logistica, che necessitano di un’evidente riduzione degli sprechi.

M.M.