Pavia, ladri in un negozio di articoli sportivi in via Ferrini: i vicini sentono rumori e chiamano i carabinieri

I militari sono subito intervenuti e i malviventi sono stati costretti a fuggire a mani vuote

Carabinieri in azione
Carabinieri in azione

Tentato furto nella notte in un negozio di articoli sportivi di via Ferrini.

Attorno all’1 alcuni vicini hanno sentito dei rumori provenire dal negozio che si trova al piano terra all’angolo di via Taegio e hanno lanciato l’allarme al 112. Il Nucleo radiomobile dei carabinieri, arrivato in un attimo, ha scombinato i piani dei due ladri. Sono fuggiti a mani vuote e a piedi.

I malviventi con il volto travisato per non essere riconosciuti dalle telecamere di sorveglianza, si erano introdotti dal retro dopo aver forzato la porta d’ingresso e stavano cercando d’arraffare quanti più capi d’abbigliamento potevano prendere. L’arrivo dei militari li ha costretti a lasciare tutto per darsela a gambe, altrimenti sarebbero scattate le manette.

Il negozio, che ha ancora il vetro rotto, è lo stesso che era stato svaligiato la notte di San Silvestro. In quell’occasione i ladri si erano feriti con i cocci della vetrata mandata in frantumi per riuscire ad accedere, ma erano riusciti a portarsi via un bottino del valore di circa 10mila euro.