Il premio ai più meritevoli. A nove piccoli Einstein le borse di studio comunali

San Rocco al Porto omaggia chi ha avuto i migliori voti all’esame di terza media. I fondi presi dal bilancio municipale ammontano complessivamente a 1.500 euro.

SAN ROCCO AL PORTO (Lodi)

Borse di studio agli studenti meritevoli di San Rocco al Porto. I requisiti necessari per la presentazione delle istanze di ammissione al concorso erano la residenza nella cittadina e aver conseguito una votazione di 910 o 1010 nell’anno scolastico 20222023 agli esami di licenza della scuola media.

Le modalità di assegnazione delle borse di studio e gli importi sono stati disposti dal responsabile dell’area Servizi alla Persona in base alle richieste presentate. E nel fine settimana è arrivato il momento finale dell’operazione, ovvero la distribuzione delle borse di studio. Sono stati premiati Emma Gagliardi che ha meritato 9, Nicholas Guaraldi con la stessa votazione, Susanna Sverzellati con 10, Viola Tiari con 9, Giulia Carraro con 9, Viola Luna Casivi con 10, Alessandro Garraffa con 10, Matteo Macaione con 10 e Giorgio Savia con 9.

Tanta l’emozione dei ragazzi nel ricevere l’attestato e il riconoscimento dall’Amministrazione comunale del sindaco Matteo Delfini, onorata di festeggiare i propri giovani tra i più volenterosi. Il 17 novembre 2020 l’Amministrazione comunale aveva istituito le borse di studio per merito scolastico destinate agli studenti residenti in paese che avessero conseguito la licenza di scuola media in un istituto pubblico, paritario o legalmente riconosciuto. Il 13 dicembre 2022 è stato approvato il Piano per il Diritto allo Studio per l’anno scolastico 20222023, che ha previsto lo stanziamento di fondi per l’assegnazione delle borse di studio comunali. Il valore economico massimo deliberato era di 250 euro e gli importi da erogare, al fine di contenere la spesa, dovevano rientrare nello stanziamento previsto di 1.500 euro complessivi. I fondi sono stati presi dal bilancio.