Quotidiano Nazionale logo
15 apr 2022

Pavia, maxi evasione da 250mila euro: nei guai il titolare di un bar del centro storico

L'indagine della Guardia di Finanza. La Procura ha disposto il sequestro di soldi, immobili e auto

stefano zanette
Cronaca
Guardia di finanza di Pavia
Guardia di finanza di Pavia

Pavia, 15 aprile 2022 - Il titolare di un bar nel pieno centro storico di Pavia è risultato 'evasore totale', ovvero completamente sconosciuto al Fisco. E' stato scoperto da una verifica fiscale effettuata dalla Guardia di finanza di Pavia, con contestuale controllo sul lavoro. I finanzieri pavesi hanno quindi contestato per due anni d'imposta, il 2018 e il 2019, l'omessa dichiarazione dei redditi, per un'evasione di circa 170mila euro, e anche l'omesso versamento dei contributi previdenziali, con danno ai numerosi dipendenti, per un importo di oltre 90mila euro. In tutto dunque un'evasione complessiva di circa 250mila euro, importo per il quale la Procura di Pavia ha chiesto e ottenuto il sequestro preventivo di denaro contante, immobili ed auto nella disponibilità della società e del suo amministratore, per valore equivalente.

"Le attività eseguite dalla Guardia di finanza - conclude il comunicato diramato oggi dalla Procura di Pavia, a firma del procuratore Fabio Napoleone - hanno consentito dunque di ricostruire un consistente giro d'affari che, attraverso l'indebito risparmio d'imposta, consentiva di ottenere un ingiusto vantaggio concorrenziale a discapito delle altre imprese operanti nel Pavese".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?