Controllo di vicinato. Avanti tutta

Il controllo di vicinato a Garlasco si rivela efficace, spingendo l'Amministrazione a potenziarlo e coinvolgere più cittadini. Un incontro il 9 luglio fornirà nozioni e strategie per migliorare la sicurezza locale. Aumentano anche gli agenti della Polizia locale per garantire una maggiore vigilanza.

Controllo di vicinato. Avanti tutta

Controllo di vicinato. Avanti tutta

Il controllo di vicinato si è rivelato così efficace da convincere l’Amministrazione comunale di Garlasco a potenziarlo, estendendolo alle zone non ancora coperte. Per questa ragione il 9 luglio nella sala polivalente si terrà un incontro dedicato alla cittadinanza. L’obiettivo, valorizzare il controllo di vicinato e dargli un nuovo impulso, fornendo ai cittadini tutte le nozioni necessarie ad affrontare al meglio l’impegno. "Spiegheremo bene come e quando inoltrare le segnalazioni", fa sapere l’assessore alla Polizia locale Riccardo Tosi. A oggi nei controlli di vicinato sono impegnati oltre 160 cittadini e in più di un’occasione la loro attività è risultata determinante nello scongiurare tentativi di furti in abitazioni e possibili truffe, permettendo così alle forze dell’ordine, in particolare alla Polizia locale che riceve le segnalazioni in tempo reale, di intervenire tempestivamente. L’obiettivo dell’incontro è sottolineare l’importanza di creare una rete capillare di controllo e allargare la base dei cittadini impegnati nella vigilanza della loro zona.

Sul fronte sicurezza il centro lomellino sta incrementare il numero degli agenti della Locale in servizio. Nei giorni scorsi ha preso servizio un altro vigile che ha portato a sette, oltre al comandante, quelli in attività al Comando garlaschese. Ma nei progetti dell’Amministrazione comunale del sindaco Simone Molinari c’è un’ulteriore assunzione per il prossimo anno. L’obiettivo è portare l’organico a quota dieci agenti, vale a dire uno ogni mille abitanti, ma già con i vigili in servizio in questo momento sarà possibile mettere a punto controlli estivi straordinari.

U.Z.