Al professore Andrea Moro consegnato il premio Bordoni

"Con i suoi studi ha fornito contributi fondamentali"

Al professore Andrea Moro consegnato il premio Bordoni
Al professore Andrea Moro consegnato il premio Bordoni

È stato assegnato ad Andrea Moro, professore ordinario di linguistica generale e rettore vicario alla Iuss di Pavia, il premio giornalistico “Monsignor Carlo Bordoni“, il riconoscimento, attribuito dalla diocesi di Pavia, che ricorda la figura di uno storico direttore del settimanale “il Ticino“. "Coi suoi studi - recitava la motivazione - ha fornito contributi fondamentali per la teoria della struttura della frase e ha sviluppato aspetti cruciali del rapporto tra cervello e linguaggio". Moro ha fondato e ha diretto per sei anni il centro di ricerca in neurocognizione, epistemologia e sintassi teorica (NEtS). Studia la teoria della sintassi delle lingue umane e il rapporto tra linguaggio e cervello. È stato professore ordinario dell’Università Vita-Salute San Raffaele di Milano e professore associato dell’Università di Bologna. Ieri in curia, alla presenza del vescovo Corrado Sanguineti e dei rappresentanti delle istituzioni locali, il docente dello Iuss ha affrontato il tema delle intelligenze artificiali. "Dobbiamo capire cosa è per noi l’essenziale - ha sottolineato Moro -. Una volta che l’abbiamo compreso, le macchine possano senz’altro esserci di aiuto". M.M.