Ambulanza (Torres)
Ambulanza (Torres)

Pavia, 12 agosto 2020 - E' stato tirato fuori dall'acqua del Ticino privo di sensi, rianimato sul posto e trasportato in ambulanza con la massima urgenza al Policlinico San Matteo. Si tratta di un 12enne, che era all'area Vul con la madre, che dalle prime informazioni risulta di nazionalità egiziana. L'allarme al 112 è scattato poco prima delle 14.30 e sul posto sono arrivati, oltre ai soccorsi sanitari dell'Areu, i vigili del fuoco, la polizia di Stato e la Locale.

Per motivi ancora in corso d'accertamento, il bambino è andato in difficoltà mentre era in acqua, ma non è stato per fortuna trascinato via dalla corrente e, dalla prima ricostruzione, altri bagnanti sono riusciti a riportarlo a riva. Trovato dai soccorritori privo di sensi, è stato rianimato sul posto e portato subito in ospedale.

Nello stesso punto del fiume, poco più a valle del ponte della Libertà, lo scorso 27 luglio era annegato un 16enne senegalese, finito sott'acqua e recuperato ormai privo di vita dopo un paio d'ore di ricerche.