Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
4 giu 2022

Torna la grande festa Gilera

Raduno dei bolidi storici: le moto sfileranno ad Arcore e all’Autodromo di Monza dopo sette anni

4 giu 2022
barbara calderola
Cronaca
Parteciperanno appassionati e collezionisti
Parteciperanno appassionati e collezionisti
Parteciperanno appassionati e collezionisti
Parteciperanno appassionati e collezionisti
Parteciperanno appassionati e collezionisti
Parteciperanno appassionati e collezionisti

di Barbara Calderola

Sarà il sindaco in tuta Gilera e fascia tricolore ad aprire il raduno dei bolidi storici che tornano a sfilare ad Arcore e all’Autodromo dopo sette anni di assenza. "Un onore" per Maurizio Bono che rinsalda così il rapporto fra il Comune e il Registro storico Gilera, che organizza l’evento. Ma la festa comincia stamattina alle 9 nel paddock dell’Autodromo con la mostra delle moto più belle, mentre questo pomeriggio alle 16 in Sala del Camino ad Arcore sarà inaugurata l’esposizione fotografica con cimeli. Domani, alle 11, l’attesissima sfilata per le vie della città e poi il trasferimento al parco di Monza dalla porta di Biassono, alle 12.30 i motori romberanno in pista, alle 15 il ritorno nel parco di Villa Borromeo per le premiazioni.

"Con questo raduno riprendiamo una tradizione iniziata nel 1995 con il Gilera Club e proseguita dal 2000 in avanti con il Registro Storico Gilera: sono passati quasi trent’anni ma noi siamo ancora qui a tenere in piedi le glorie dei due anelli incrociati - dice Massimo Lucchini Gilera, presidente del Registro -. La Gilera è come la bella addormentata, ma il nostro interesse per la Casa motociclistica diventata famosa proprio ad Arcore è immutato".

C’è anche uno novità editoriale, oggi esce il primo volume della collana “I quaderni Gilera” dedicato ai record che "le nostre motociclette hanno messo a segno nel novembre 1957 sulla pista di Monza - spiega il presidente -. Un omaggio al tempio della velocità che compie 100 anni".

La collaborazione con il Comune passa dal progetto del Museo Gilera, "e dal recupero dell’hangar di via Cesare Battisti, un’iniziativa alla quale stiamo dedicando tempo ed energie - sottolinea il primo cittadino -. Perché non si possono dimenticare le persone che hanno contribuito alla grandezza del marchio che a propria volta ha scritto pagine importanti della nostra storia. Da qui nasce un legame ancora oggi indissolubile".

Nel 1968 Piaggio rilevò la Moto Gilera spa, che chiuse definitivamente nel 1986. E nel 1993 la fabbrica di Arcore fu venduta e tutta la produzione spostata nello stabilimento Piaggio di Pontedera, in Toscana, dove c’è un capannone dedicato proprio al mito brianzolo. Un Museo Gilera è ad Haarlem, in Olanda, dove sono custodite 60 moto. In città, invece, dove è nato tutto non c’è ancora nulla.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?