Teneva nel box il Rolex rubato al comandante

Un pensionato di Cesano Maderno è stato trovato con un orologio Rolex rubato nel bagno del Comune di Figino Serenza. Dopo un'indagine, i carabinieri hanno perquisito la sua abitazione e recuperato l'orologio.

Teneva nel box il Rolex rubato al comandante

Teneva nel box il Rolex rubato al comandante

Dovrà spiegare molte cose il pensionato 63enne di Cesano Maderno nella cui abitazione è stato ritrovato dai carabinieri un costoso orologio Rolex, rubato 4 mesi fa nel bagno del Comune di Figino Serenza (Como).

Il ritrovamento giunge al termine di una vicenda curiosa che ha avuto inizio qualche mese fa nei locali del Municipio del piccolo comune della provincia di Como, a una dozzina di chilometri di distanza da Cesano Maderno.

La vittima del furto del prezioso orologio (valore circa 8.000 euro) è infatti il comandante della Polizia locale di Figino Serenza, che il 20 settembre 2023 aveva lasciato temporaneamente incustodito l’orologio all’interno del bagno del Municipio. Al momento di riprenderlo per rimetterlo al polso, non l’ha più ritrovato. Il comandante dei vigili, quindi, aveva presentato denuncia ai carabinieri che avevano iniziato le indagini sentendo come testimoni presenti all’interno del palazzo comunale al momento dei fatti.

Successivamente i carabinieri della Compagnia di Cantù erano passati all’analisi delle immagini di videosorveglianza pubblica e privata, presenti nell’abitato di Figino Serenza, arrivando così ad individuare l’autore del furto. A conclusione dell’attività di indagine, l’altro giorno si sono presentati a Cesano Maderno, bussando all’abitazione di un pensionato 63enne, per effettuare una perquisizione nel corso della quale hanno trovato il prezioso orologio Rolex Mos Air King Oyster Perpetual, provento di furto, che il 63enne custodiva nascosto in uno scaffale del proprio garage. In foto la restituzione dell’orologio.

Ga.Bass.