Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
29 giu 2022
29 giu 2022

Seregno, accoltella alla gola il rivale in amore: 50enne arrestato per tentato omicidio

Agguato in mezzo alla strada. L'aggressore, insieme a un complice, fermato da due carabinieri fuori servizio. Il ferito, un uomo di 49 anni, è stato portato in ospedale

29 giu 2022
featured image
Carabinieri
featured image
Carabinieri

Seregno (Monza), 29 giugno 2022 - Due carabinieri della Sezione radiomobile della Compagnia di Seregno , ieri pomeriggio, sono intervenuti mentre erano fuori servizio e hanno arrestato in flagranza per tentato omicidio, porto di armi, evasione e resistenza a pubblico ufficiale un 50enne seregnese - con svariati precedenti per reati contro la persona, il patrimonio e in materia di stupefacenti, sottoposto agli arresti domiciliari - il quale, attorno alle 15,  ha aggredito con un coltello un 49enne - anch'egli seregnese con svariati precedenti per reati contro il patrimonio e in materia di stupefacenti - sferrandogli due fendenti di cui uno al braccio destro e uno alla gola . Contestualmente è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e porto abusivo di armi un 41enne seregnese amico dell'aggressore. 

Nella circostanza, uno dei carabinieri libero dal servizio e in abiti civili mentre si trovava nel quartiere Lazzaretto di Seregno  notava il 50enne che armato di coltello stava aggredendo l'uomo di 49 anni: a quel punto il militare è intervenuto disarmandolo mentre stava sferrando dei fendenti e interrompendo in tal modo il suo intento omicida. A sostegno del 50enne è quindi giunto il 41enne, anch'egli armato di coltello, che unitamente al primo, ha aggredito verbalmente e fisicamente il militare. Poco dopo, un altro militare, sempre del radiomobile di Seregno, anch'egli libero dal servizio, ha raggiunto il luogo dell'evento ed è intervenuto immobilizzando il 50enne mentre l'altro aggressore ha desistito volontariamente dall'azione gettando a terra il coltello che aveva in mano. 

Sul posto sono poi intervenute in supporto quattro gazzelle della compagnia , e i soccorsi che hanno trasportato la vittima al pronto soccorso dell'ospedale di Desio . Portati in caserma per gli accertamenti del caso, il 50enne e il 49enne sono stati posti in stato di arresto e, su disposizione del pubblico ministero di turno, trasferiti nel carcere di Monza.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?