Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
7 giu 2022

Scuola e inclusione Premiati 12 istituti

Il concorso promosso dall’Associazione nazionale mutilati e invalidi civili per valorizzare le differenze attraverso video, disegni e composizioni

7 giu 2022
cristina bertolini
Cronaca

di Cristina Bertolini

Ben 12 le scuole premiate ieri nell’ambito del concorso “Saper fare, saper essere insieme“, sul tema dell’inclusione, promosso dall’Associazione nazionale mutilati e invalidi civili, per le province di Milano e Monza Brianza. A ricevere i premi una rappresentanza di 270 ragazzi (su 700 partecipanti).

"Lo scopo del lavoro – sottolinea la presidente di Anmic Maria Cristina Alemanno – è stato quello di far emergere nei ragazzi la capacità di cogliere le differenze, imparando a lavorare insieme ed a valorizzare le potenzialità di tutti. presentando video, disegni, composizioni, sul tema".

Questo progetto nasce dalla necessità di rendere operativa la “mission“ dell’associazione, di garantire un’istruzione di qualità, inclusiva ed equa e promuovere opportunità di apprendimento permanente per tutti, riducendo le disuguaglianza, a partire dalla scuola.

L’iniziativa punta a stimolare spazi e momenti didattici realmente inclusivi, veri protagonisti i ragazzi normodotati, insieme agli amici portatori di handicap. Tanti i premi ex aequo che hanno fruttato borse di studio alle scuole per 500 euro i primi premi, 300 i secondi e 100 euro per i terzi classificati delle categorie scuola primaria, scuola secondaria di primo e secondo grado.

Per le primarie il primo premio è andato all’Istituto comprensivo Lina Mandelli, scuola primaria Alfonso Casati di Usmate. Al secondo posto l’Ic Manzoni (scuola primaria Emanuele Filiberto) di Vimercate; al terzo posto l’Ic di Carnate. Per la scuola media il primo premio è stato assegnato alla Scuola media statale per ciechi Vivaio di Milano; al secondo posto l’Istituto Prati, plesso Gianni Rodari di Desio a pari merito con i colleghi dell’Ic Roberto Franceschi di Milano. Terzo posto ex aequo per una batteria di tre scuole, l’Ic Barozzi, plesso Teresa Confalonieri di Milano, insieme all’Istituto Ernesto Breda di Sesto San Giovanni e alla scuola Eugenio Montale dell’Ic Carnate.

Per le superiori il primo classificato è stato l’Istituto Alessandrini di Abbiategrasso, seguito dal liceo artistico Brera di Milano e dall’Iss Meroni di Lissone.

Le aree tematiche del concorso sono state “Insieme possiamo“, per stimolare strategie di lavoro collaborativo e “Eroi incredibili“: modelli di ruolo che, partendo da una condizione di disabilità, hanno saputo superare barriere e pregiudizi, ottenendo risultati giudicati impensabili.

Per far riflettere i ragazzi attraverso il racconto, l’attore cantastorie Luca Chieregato ha introdotto la giornata con quattro storie, metafora, metafore di coraggio, autostima e inclusione. Presenti alla giornata come testimonial Giuseppe Quagliarelli (vice presidente Anmic), Claudio Zappador (consigliere), la referente dell’Ufficio scolastico territoriale Mb Maria Stella Colombo e Rosanna Perego, artefice materiale dell’iniziativa per Anmic; Angelo Achilli, presidente regionale e Cristina Colombo presidente provinciale.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?