Lissone, gli studenti dell'Ipsia ideatori dei loghi per il progetto BellaLì
Lissone, gli studenti dell'Ipsia ideatori dei loghi per il progetto BellaLì

Lissone (Monza e Brianza), 8 febbraio 2017 - La bellezza la firma il "Meroni". I ragazzi dell'Isis-Ipsia "Giuseppe Meroni" di Lissone hanno realizzato il logo che caratterizzerà il percorso culturale a tema che Comune e associazioni porteranno avanti lungo tutto quest'anno e che sarà dedicato alla bellezza. Il simbolo ideato dagli studenti dell'indirizzo di grafica dell'istituto di via Stoppani identificherà tutti gli eventi del progetto battezzato "BellaLì", che nel suo nome vuol richiamare un'espressione positiva e di saluto tipica dello slang giovanile e al tempo stesso unire il richiamo al bello con la radice "Li", quasi una sigla della città di Lissone.

A pensare e creare il logo che marchierà gli appuntamenti culturali è stata un'alunna iscritta al terzo anno dell'indirizzo per tecnico della grafica e della comunicazione della scuola lissonese, la giovane Eliana Quaggio: è stato il suo l'elaborato scelto dall'Amministrazione tra i tanti proposti dagli studenti, e per questo la ragazza è stata premiata con un riconoscimento dal Comune. Il logo realizzato da Eliana è "minimal e sbarazzino - spiegano dalla Giunta -, in nero e azzurro, con tanto di occhio incorporato che pare scrutare chi guarda". E' stato ritenuto il migliore "grazie alla semplicità e a quell'occhio aperto verso l'osservatore".

Selezionati e premiati come secondo e terzo logo più significativi anche quelli ideati da Luca Canzi e Arianna Cannone, anche loro al terzo anno del "Meroni": il primo ha proposto una scritta che culmina in un fiore stilizzato disegnato con i colori dell'arcobaleno, la seconda una scritta vivace e colorata, con un volto sorridente che pare "uscire" dalle lettere. Nel progetto sono state coinvolte 3 classi della scuola di via Stoppani.

Il percorso culturale "BellaLì" si snoderà per tutto il 2017, attraverso una serie di manifestazioni che metteranno assieme molte associazioni della città, declinando il tema della bellezza in vari ambiti, dall'arte alla fotografia, dalla musica alla letteratura, toccando argomenti come l'ambiente, il paesaggio urbano, la sostenibilità, il benessere e il rispetto della cosa pubblica.