Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
29 lug 2022

Rotonde, strade, ponti: 5 milioni contro le code

Inaugurazione del nuovo rondò di Caponago e della pista ciclabile. E dalla Regione 800mila euro per cancellare l’incrocio killer sulla Sp 45

29 lug 2022
barbara calderola
Cronaca

di Barbara Calderola

Rotonde, strade, ponti. La Provincia investe quasi 5 milioni per cancellare code e incidenti nel Vimercatese. Ma anche per spingere sulla mobilità dolce. Ieri il presidente Luca Santambrogio e la sindaca Monica Buzzini hanno visitato il nuovo rondò sulla Sp 215, Moriano-Pessano, a Caponago, vie Silvio Pellico e per Cambiago, appena aperto.

Per le cascine, Cassinazza e Bertagna, è la fine dell’isolamento, ora sono collegate al centro. E per fare avanti e indietro si potrà lasciare la macchina in box, è pronta anche la ciclabile accarezzata da tanto tempo. Una pista con tutti i comfort, illuminazione a led e strisce per pedoni con lucine e vernici ad alta visibilità. "Quanto di più attuale esista per proteggere l’incolumità di pedoni e biker", dicono gli amministratori. L’investimento per fluidificare il traffico nel quadrante Sud-Est in un punto dove i serpentoni d’auto sono all’ordine del giorno sfiora il milione. "Quest’opera è il risultato di un gioco di squadra tra noi e il Comune per trovare la soluzione migliore a criticità che aspettavano una risposta da tanto tempo – spiega Santambrogio – l’obiettivo è cancellare la scia di sangue sulle strade".

"Aspettavamo questo raccordo da anni – sottolinea Buzzini –. L’intervento servirà anche a semplificare la vita ai pendolari che ogni giorno percorrono la provinciale". Nella stessa ottica verrà realizzata un’altra rotatoria della quale si discute da molto: a Vimercate lungo il Pagani, al posto del semaforo. All’ora di punta i mezzi in fila raggiungono Villasanta. Ottocentomila euro in arrivo dalla Regione serviranno a cancellare l’incrocio killer sulla Sp 45. Il cantiere partirà nel 2023. Nel 2024 intervento gemello sulla Sp 200 all’imbocco di via Santa Maria Molgora, a Burago, altro punto critico per gli automobilisti, anche lì il conto è di 800mila euro. In fase di studio con costi ancora da quantificare invece la rotatoria sempre sulla Sp 45 ma a Vimercate in via Fiorbellina, all’ingresso della Tangenziale Est. Mentre per il risanamento di cavalcavia e viadotti sulla Sp 13 ad Agrate, ancora sulla Sp 45 a Vimercate e sulla Sp 200 a Burago saranno impiegati altri 2 milioni. Fra gli interventi in programma, la sostituzione di giunti danneggiati dal tempo e la posa della nuova segnaletica per tutelare le migliaia di macchine che ogni giorno passano fra Brianza e hinterland di Milano. Per ispezioni e prove di carico sui ponti si spenderanno altri 150mila euro.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?