Quotidiano Nazionale logo
16 feb 2022

Ogni salotto come galleria d’arte Successo per l’Artoteca MedaTe

Dopo la mostra al Tagliabue numerose opere di artisti locali date in prestito ai cittadini ed esposte nelle loro case

Fabio Mariani. , assessore alla Cultura
Fabio Mariani. , assessore alla Cultura
Fabio Mariani. , assessore alla Cultura

È stato un grande successo il prestito dei quadri dei pittori medesi. Artoteca MedaTe, l’innovativo e originale incarico di condivisione delle opere degli artisti locali con i medesi, aveva debuttato nel giugno dell’anno scorso, con una mostra al parco Cesare Tagliabue. In pochi mesi sono state numerose le opere date in prestito nelle case dei medesi, alcune delle quali poi sono state acquistate. L’obiettivo è anche quello di esporre le opere in bar e locali di tendenza e nella Medateca di via Gagarin. Purtroppo l’emergenza sanitaria a causa del Covid-19 è stata un vero ostacolo per la kermesse medese. "Ci sarebbe piaciuto programmare mostre a cadenza periodica - spiega l’assessore alla Cultura, Fabio Mariani -. Ma con la pandemia è stato impossibile. Così, l’iniziativa è proseguita sul sito web del Comune. E presto sarà pronto anche un sito internet specifico". Il catalogo online - già ricco di cento opere - per il momento è disponibile sul sito comune.meda.mb.it dove è possibile ammirare in modo virtuale le opere di artisti locali significativi come Renata Barzaghi, Elena Catanese, Lilly Cananeo, Giovanna Cirillo, Mattia Consonni, Giovanni Dalla Casa, Claudio Meneghetti, Marco Minotti, Sara Shifter Pellucchi. Fra breve, il catalogo, dunque, non sarà più sul sito comunale ma avrà vita propria e diventerà autonomo, anche se il progetto manterrà sempre una stretta collaborazione con l’ufficio Cultura del Comune, con il quale sarà sempre possibile prenotare un appuntamento per beneficiare di questo particolare servizio di prestito di opere a domicilio (cultura@comune.meda.mb.it telefono: 0362 1865809; 0362 396527 solo il lunedì). "Questa bella iniziativa permette ai medesi di conoscere più da vicino gli artisti e di avere una fruizione più diretta delle opere d’arte" - afferma Claudio Menghetti, presidente di Amici dell’Arte. Per alcuni utenti, particolarmente appassionati d’arte, ottenere in prestito un’opera da esporre a casa propria è diventata ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?