Muggiò, operazione trasparenza. Il Comune presenta tutti i conti

La sindaca Fiorito e gli assessori a confronto con la cittadinanza sull’attività amministrativa del 2023. I maggiori sforzi sono stati rivolti a cantieri e sociale, tra le opere principali la stazione dei carabinieri.

Muggiò, operazione trasparenza. Il Comune presenta tutti i conti

Muggiò, operazione trasparenza. Il Comune presenta tutti i conti

Si è rinnovato anche quest’anno l’appuntamento nel quale la sindaca e gli assessori si confrontano con la cittadinanza sul percorso amministrativo che ha caratterizzato l’attività del Comune del corso del 2023. Una fotografia di quanto fatto, delle spese sostenute, dei progetti portati a termine a Muggiò, dove vivono oltre 23.800 persone. Una popolazione in crescita per cui è stato potenziato il servizio di Polizia locale, sia da un punto di vista del personale sia delle attrezzature, come il potenziamento del sistema di videosorveglianza. I numeri parlano da soli: 5.902 infrazioni al Codice della Strada, 3.312 per sosta in area vietata, zona disco, pulizia strade, 70 infrazioni per guida senza sistemi di ritenuta, 17 infrazioni per abbandono rifiuti. Per il sociale sono stati stanziati 2.468.866,52 euro, destinati a persone con disabilità con una spesa pari a 1.537.843,41 euro, anziani 194.788,54 euro, minori 684.204,24 euro, 132 utenti di famiglie seguite per 44.230,33 euro e 30 nuclei beneficiari di buoni alimentari per 7.800 euro. Importanti anche i lavori per rendere più sicure le strade: 62.500 euro è il costo sostenuto per i lavori di manutenzione straordinaria all’incrocio delle vie Casati e I Maggio, 33mila euro per l’asfaltatura di via XXV Aprile e la riqualificazione del parcheggio di via I Maggio, altri 33mila euro circa per i lavori di formazione della “Castellana“ in via Manzoni, del marciapiede in via Generale Giardino e la modifica dell’accesso disabili via Italia e Libertà, oltre ai 238mila euro per la manutenzione straordinaria delle vie Falcone, Manara, Moro, Leopardi, Cavour, piazza Garibaldi, Allende e Montegrappa. Manutenzione e riqualificazione sono le parole chiave anche per gli interventi sugli alloggi di edilizia residenziale pubblica per cui sono stati spesi 608.900 euro. Altri interventi si sono resi necessari per la biblioteca civica (80mila euro), 270mila per le scuole a cui vanno aggiunti 25mila euro stanziati a causa dei due nubifragi che hanno comportato infiltrazioni di acqua in diversi edifici scolastici, oltre a 436mila euro per la riqualificazione e messa in sicurezza dei locali di refezione scolastica. Sul fronte degli edifici dedicati allo sport sono stati spesi 820mila euro per la messa in sicurezza del centro sportivo Superga 1949 e 170mila euro per la riqualificazione energetica e l’illuminazione campo di calcio dello stesso centro sportivo. A tutte queste cifre bisogna aggiungere anche i costi sostenuti per la cultura, per l’ecologia, per la manutenzione ordinaria degli edifici comunali e per la conservazione del patrimonio storico, senza contare l’urbanistica con un importo opere pari a quasi 2 milioni di euro, tra cui i lavori per la nuova stazione dei Carabinieri di Muggiò in via Libertà.