L’arresto dei carabinieri
L’arresto dei carabinieri

Monza, 20 gennaio 2020- Due  senegalesi sono stati arrestati stamattina dai carabinieri per maltrattamenti nei confronti di una decina di minori. Si tratta  - a quanto appreso dai carabinieri - di bambini che frequentano l'associazione culturale islamica "Norou Dareyni Touba" del capoluogo brianzolo.

L'indagine coordinata dalla Procura della Repubblica di Monza, è stata condotta militari del Nucleo Investigativo in esecuzione di una misura cautelare, emessa dal  Gip del Tribunale. A dare avvio alle indagini è stata, nello scorso mese di maggio, una segnalazione del Servizio Tutela Minori di Seregno, che ha consentito di documentare le responsabilità dei due insegnanti: in più occasioni i due avrebbero ripetutamente maltrattato almeno una decina di piccoli di età compresa tra i  5 e i 10 anni, affidati a loro temporaneamente.

I maltrattamenti, consistenti in minacce, schiaffi, percosse con  bacchette e anche chiudendo le vittime in uno stanzino, sarebbero stati giustificati con lo scarso impegno negli studi. I due cittadini senegalesi sono stati sottoposti, rispettivamente, l'uno agli arresti domiciliari e l'altro all'obbligo di firma in caserma. La sede d al'associazione è stata chiusa.