di Gabriele Bassani Ieri pomeriggio alle 14.30, orario fissato per la chiusura del servizio di tamponi “drive trhough“ attivato da Asst Monza e Brianza a Limbiate, c’erano ancora 80 automobili in coda. Gli occupanti sono stati tutti sottoposti a controllo, insieme ai 358 che erano passati dalle 8.30 del mattino. Un totale di 438 persone sottoposte a tampone nel secondo giorno di operatività del nuovo servizio, fortemente voluto dal sindaco Antonio Romeo sul territorio limbiatese come punto di riferimento per un buon numero...

di Gabriele Bassani

Ieri pomeriggio alle 14.30, orario fissato per la chiusura del servizio di tamponi “drive trhough“ attivato da Asst Monza e Brianza a Limbiate, c’erano ancora 80 automobili in coda.

Gli occupanti sono stati tutti sottoposti a controllo, insieme ai 358 che erano passati dalle 8.30 del mattino. Un totale di 438 persone sottoposte a tampone nel secondo giorno di operatività del nuovo servizio, fortemente voluto dal sindaco Antonio Romeo sul territorio limbiatese come punto di riferimento per un buon numero di comuni della Brianza Ovest. A questo nuovo servizio allestito nel piazzale a parcheggio del centro sportivo comunale di via Tolstoj potranno accedere studenti e personale scolastico contattati da Ats e residenti o operanti nei comuni di Barlassina, Bovisio Masciago, Ceriano Laghetto, Cesano Maderno, Cogliate, Desio, Lazzate, Lentate sul Seveso, Limbiate, Meda, Misinto, Nova Milanese, Seveso e Varedo.

Ieri mattina ad osservare le operazioni c’erano il sindaco Antonio Romeo, il direttore generale dell’Ats Brianza, Silvano Casazza e il direttore generale di Asst Monza, Mario Alparone. Sul posto anche agenti della Polizia locale e della Protezione civile, che gestivano il flusso di veicoli: alle 8 ce n’erano già una ventina nonostante l’orario di inizio del servizio sia fissato per le 8.30.

Sono tantissime le persone invitate a sottoporsi a tampone. In gran parte sono contatti diretti di positivi, soprattutto provenienti dalla scuole, dove le classi sottoposte a quarantena aumentano a ritmo sostenuto ogni giorno in ogni comune.

L’apertura del centro tamponi a Limbiate rappresenta un bel sollievo per moltissime famiglie che altrimenti avrebbero dovuto recarsi a Monza. "Il Comune si è reso subito disponibile a trovare uno spazio adeguato rispetto alla necessità di questo servizio - sottolinea il sindaco Antonio Romeo - perché riteniamo che Limbiate possa essere baricentrico rispetto ad altri Comuni della provincia di Monza e Brianza. Sono soddisfatto che il servizio venga fatto sul territorio del mio comune, nella periferia della provincia per andare incontro alle esigenze dei cittadini".

A Limbiate già all’inizio di questa settimana le classi scolastiche poste in quarantena erano più di 15. Il servizio di tampone naso-faringeo per la ricerca di Covid-19 sarà attivo dal lunedì al sabato, dalle 8.30 alle 14.30. "Al drive-through di Monza – aggiunge il direttore generale della Asst Monza – eseguiamo oltre 500 tamponi al giorno in sei ore, dando prova di grande efficienza e senza creare disagi agli utenti, in modo sicuro e veloce". Una soluzione che da martedì viene replicata con successo anche a Limbiate.