I nuovi agenti già oggetto di attacchi
I nuovi agenti già oggetto di attacchi

Monza, 19 gennaio 2021 - Finirà con una denuncia per diffamazione aggravata la notizia dell’arrivo dei rinforzi per la polizia locale, dopo l’annuncio la settimana scorsa dell’entrata in servizio di 20 nuovi agenti. Il problema non è certo stato l’informazione dell’arrivo dei nuovi vigili, assunti dopo un concorso pubblico, ma la reazione che si è scatenata online, in particolare nella sezione aperta ai commenti della pagina Facebook di un giornale locale che riportava la notizia. Assieme a normali commenti da social network, qualcuno anche colorito e critico verso l’operato della polizia locale, l’argomento ha scaldato troppo qualcuno al punto che c’è chi si è sentito libero di sostituire un linguaggio civile con insulti ed espressioni volgari.

Più di una persona si è lasciata andare sulla tastiera nell’aggiungere offese verso gli agenti monzesi e ora, dopo che l’episodio è stato riferito al comando della polizia locale, è stata aperta un’indagine finalizzata alla loro identificazione. Ieri è stato comunicato che è intenzione del comando risalire alle persone responsabili delle offese che "sono andate ben al di là del diritto di critica e della normale espressione delle proprie opinioni", spiega una nota della polizia locale, per poterli segnalare all’autorità giudiziaria con l’accusa di diffamazione aggravata.