DARIO CRIPPA
Cronaca

Monza, incendio in un appartamento di viale Foscolo: tre persone intossicate in ospedale

In fiamme la veranda esterna in un condominio di quattro piani, evacuato in via precauzionale

Vigili del fuoco al lavoro
Vigili del fuoco al lavoro

Monza, 3 ottobre 2023 – Fuoco, fumo e tanta paura la scorsa notte in viale Ugo Foscolo. Un centinaio di persone in panico per strada. Un disabile in carrozzina portato giù a braccia dal suo appartamento al primo piano. Era all’incirca l’1 e 20 quando i vigili del fuoco di Monza sono stati chiamati a intervenire per un incendio di un appartamento in viale Ugo Foscolo, all’altezza del numero civico 88. Condominio alto quattro piani, una dozzina di appartamenti per scala. In una di queste, nella veranda esterna del piano rialzato, vanno a fuoco per ragioni accidentali alcune suppellettili.

Il problema è il fumo, che invade l’appartamento. Le tapparelle sono abbassate, i vetri no, ma la famiglia che ci vive (marito, moglie e un figlio con disabilità intellettiva) prova ad aprire la finestra che porta alla veranda. Si crea quello che i vigili del fuoco definiscono un “effetto camino“: il fumo nero riempie tutti gli spazi, la gente terrorizzata va in panico e inizia a salire. Al loro arrivo i pompieri trovano un centinaio di persone per strada, uscite in un “fuggi fuggi“ generale. Anche quelle delle scale non coinvolte direttamente dall’incendio. Un disabile in carrozzina viene appunto portato fuori dai pompieri. Intanto arrivano sul posto i soccorritori in grandi forze. Tre persone (il figlio della coppia, e una coppia di un altro appartamento) restano lievemente intossicate e vengono accompagnate per precauzione all’ospedale San Gerardo di Monza e al Policlinico.

Intanto i pompieri lavorano con autopompa, autoscala e autobotte arrivate dalla sede centrale di via Cavallotti a Monza, oltre a un’autopompa dalla sede dei distaccamento volontario di Lissone e un carro soccorso dal distaccamento permanente di Desio. Per l’alba è tutto finito.