“Ilaria Salis, una di noi”: anche Morgan firma l’appello degli ex studenti del liceo Zucchi

Il cantante si è firmato “Morgan Castoldi, sezione A” la stessa dell’attivista reclusa in condizioni disumane in Ungheria per aver partecipato a una protesta antinazista

Ilaria Salis e Morgan
Ilaria Salis e Morgan

Monza, 16 dicembre 2024 –  "Ilaria Salis, una di noi".

È nato ieri sera un gruppo molto particolare. Tutti ex studenti del liceo classico Zucchi di Monza. Tra loro anche Pippo Civati e il musicista Morgan. La stessa scuola frequentata da Ilaria Salis, l'attivista di 39 anni reclusa da quasi un anno in condizioni disumane in Ungheria, ancora in attesa di processo, per aver manifestato contro una manifestazione di neonazisti. E averne aggrediti due, dicono le accuse, cagionando ferite guaribili in 7 giorni.

Ilaria Salis
Ilaria Salis

La notizia ha scioccato gli ex zucchini, che stanno firmando un appello: "Un gruppo eterogeneo di persone accomunate dall'appartenenza, in tempi diversi, alla comunità didattica, educativa e "politica" del Liceo Zucchi di Monza. Con Ilaria abbiamo condiviso spazi, pensieri, timori e slanci dell'età liceale, e come Ilaria tutti abbiamo mosso i primi passi di una consapevolezza di cittadinanza attiva, di partecipazione e responsabilità civile, nelle aule di quella scuola. Ilaria è una di noi. Come ex studentə del liceo Zucchi esprimiamo la nostra preoccupazione per le condizioni detentive cui si trova sottoposta, auspichiamo un suo pronto ritorno in Italia dove le garanzie dello stato di diritto saranno applicate giustamente anche a lei, e ci stringiamo solidarmente intorno alla famiglia Salis".

Approfondisci:

Anarchica in cella a Budapest: "Topi, scarafaggi, guinzagli e divieto di chiamare a casa"

Anarchica in cella a Budapest: "Topi, scarafaggi, guinzagli e divieto di chiamare a casa"

Da ieri sera le firme sono già 150 e in continua crescita. Tra i firmatari, ci sono avvocati, magistrati, medici, ricercatori universitari, attori. Morgan si è firmato col suo nome, Marco Castoldi, ma specificando tra parentesi: sezione A. Per non avere dubbi. La stessa sezione di Ilaria, tra l'altro