Quotidiano Nazionale logo
18 feb 2022

Il nuovo impianto pubblico primo in città, sempre più vicino

Tra qualche giorno il nome della ditta incaricata e tempo un paio di mesi partirà il cantiere

Lo skate park diventerà punto di incontro e di divertimento per adolescenti
Lo skate park diventerà punto di incontro e di divertimento per adolescenti
Lo skate park diventerà punto di incontro e di divertimento per adolescenti

Pensato come punto di incontro e di divertimento per adolescenti e pre-adolescenti, sarà costruito pure con un cofinanziamento di un gruppo di mamme lissonesi, che coprirà una parte del costo. Si fa più vicino il nuovo skate park pubblico, il primo in assoluto in città: qualche giorno ancora e si saprà il nome della ditta incaricata di crearlo; tempo un paio di mesi e partirà il cantiere. Comincia il conto alla rovescia per l’avvio della realizzazione della nuova struttura sportiva: sorgerà in via Perosi, a due passi dalle scuole superiori Enriques, Europa Unita e Parini, nel quartiere don Moscotti. A dare conferma delle tempistiche è l’assessore ai lavori pubblici Marino Nava.

"Abbiamo già bandito la gara, lanciando una manifestazione di interesse rivolta a ditte che avessero già costruito almeno 2 skate park - spiega Nava -: hanno partecipato 20 aziende. Tra queste ne sono state estratte 10 e sono state invitate ad avanzare un’offerta economica per la realizzazione del progetto approvato dall’Amministrazione. Lunedì 21 scadono i tempi: entro allora devono presentare le proposte, poi si apriranno le buste. Entro aprile dovrebbero cominciare i lavori di cantierizzazione dell’opera, pensata per dare un servizio per uno sport sempre più diffuso e rivolta ai ragazzi, in particolare adolescenti e preadolescenti". F.L.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?