Gli asili aumentano le rette. Il Comune aiuta le famiglie

Il costo mensile nelle cinque scuole dell’infanzia crescerà di 30 euro. I contributi diventano più consistenti, ma è fondamentale presentare l’Isee.

Gli asili aumentano le rette. Il Comune aiuta le famiglie

Gli asili aumentano le rette. Il Comune aiuta le famiglie

Crescono le rette delle scuole d’infanzia e il Comune corre ai ripari aumentando i contributi alle famiglie, invitando però tutti a presentare l’Isee, che è il requisito indispensabile per averne diritto. Dal prossimo anno scolastico le cinque scuole d’infanzia paritarie sul territorio di Cesano Maderno, che si aggiungono alle due statali, avranno una retta mensile di frequenza di 330 euro, rispetto ai 300 euro attuali. Una scelta obbligata, secondo quanto spiegato dalle scuola paritarie per reggere l’aumento di costi. L’Amministrazione comunale ha disposto un aumento del livello di sostegno alle famiglie, partendo da una rimoludazione delle fasce Isee. Nello specifico, per le scuole dell’infanzia, a fronte di una retta calcolata in 330 euro mensili, il contributo comunale alle famiglie ammonta a 168 euro per la fascia Isee fino a 6.500 euro, 140 euro fino a 9mila euro, 112 euro per Isee fino a 14mila euro, a 85 euro fino a 25mila euro, a 75euro fino a 35mila, 60 euro fino a 45mila euro e 40 euro sopra i 45mila euro. Quindi per tutti un contributo minimo di 40 euro al mese in grado di abbattere la retta a 290 euro. A questo si aggiunge un contributo fisso versato direttamente alle scuole di 17 euro a bambino iscritto. Per le classi primavera, la retta sale a 400 euro al mese e il contributo alle famiglie va da un massimo di 60 a un minimo di 20 euro al mese.

"Il sostegno alla genitorialità e l’aiuto economico alle fasce più deboli - spiega il sindaco Gianpiero Bocca - è un impegno preso in campagna elettorale al quale adempiamo anche attraverso questi contributi al pagamento delle rette. Un sostegno che rende accessibili per le famiglie gli asili e le sezioni primavera nonostante l’aumento del costo della vita. Ringrazio le scuole per lo spirito costruttivo con cui si impegnano nella costante collaborazione con l’Amministrazione comunale". La presentazione dell’Isee è indispensabile e per questo dal Comune arriva un invito alle famiglie ad attivarsi per poter ottenere la certificazione. "Il tavolo di lavoro avviato con le scuole - dichiara l’assessora all’Istruzione Rosanna Arnaboldi - è la chiave che consente di modulare in modo strategico l’intervento dell’Amministrazione Comunale. La durata della convenzione è di due anni con adeguamento della retta su base Istat".