Quotidiano Nazionale logo
15 mag 2022

Gara fra 4, l’ex borgomastro Desiderati ci riprova

Sostenuto da Lega e FI non può contare su FdI e Udc che candidano Zita. Montorio e Ghezzi gli altri due

Erano 25 anni che in municipio non venivano depositate quattro liste per le comunali.

A Lesmo poker di aspiranti sindaci, fra loro anche un volto noto della politica vimercatese: l’ex borgomastro Marco Desiderati, poi deputato del Carroccio. Ci riprova sostenuto da Lega e Forza Italia sotto il cappello di “Si può fare“.

Anche nella Beverly Hills brianzola il centrodestra è diviso: Luca Zita si presenta con “Uniti“, una coalizione appoggiata da Fratelli d’Italia, Udc e dalle civiche “Lesmo al Centro“, “Viviamo Lesmo“, “Lesmo per Tutti“. Contro di loro Francesco Montorio alla guida di “Lesmo Amica“, la formazione al comando oggi con l’uscente Roberto Antonioli, in sella da due mandati.

Infine, l’outsider Tino Ghezzi per “IdeaLesmo“.

Rimettere la cittadina al centro del territorio e lavorare sui fondi del Pnrr sono i primi temi che emergono all’avvio della campagna elettorale che da oggi entra nel vivo: un mese con Montorio che parte in vantaggio grazie alla spaccatura del fronte avversario.

Barbara Calderola

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?