Due medici in pensione. Ne arriva uno

Il quartiere San Rocco a Monza evita la perdita di due medici grazie all'intervento dell'assessore alla Salute. Un medico provvisorio sostituirà uno dei pensionati, mentre si cerca un sostituto per un altro medico in partenza.

Due medici in pensione. Ne arriva uno

Due medici in pensione. Ne arriva uno

Tira un (parziale) sospiro di sollievo il quartiere San Rocco, dopo il rischio di perdere, in tempi stretti, due medici di base. A metterci una pezza l’interessamento diretto dell’assessore alla Salute Egidio Riva che, in seguito a una produttiva interlocuzione con Asst Brianza, ha ottenuto che almeno uno dei due medici, Davide Russo – in pensione dall’altro giorno – possa essere sostituito da un medico provvisorio che si insedierà già domani. Si tratta della dottoressa Sara Zanetti, la quale prenderà automaticamente in carico i pazienti di Russo. Anche l’ambulatorio resta lo stesso, cioè quello di via San Rocco 32, osservando i seguenti orari di apertura: lunedì, martedì, giovedì e venerdì dalle 9 alle 12, e mercoledì dalle 15 alle 18, previo appuntamento (al telefono al 351.49.20.528 o e-mail scrivendo a dottoressazanetti22@gmail.com). Sono circa 1.500 le persone a Monza senza medico di famiglia, costrette a ricorrere ad ambulatori medici temporanei, e 11 i posti vacanti che andrebbero riempiti in città, di cui 5 col vincolo, che però non è detto vengano coperti. Di quelli vincolati 2 sono proprio a San Rocco, uno a Sant’Albino, uno a Triante e uno a San Fruttuoso, per i quali si spera in un’assegnazione a giugno in seguito al prossimo bando Asst. Intanto a San Rocco, a fine mese, terminerà la sua esperienza lavorativa un altro storico medico. "Anche il dottor Paolo Perego andrà in pensione - commenta l’assessore -, per questa ragione stiamo proseguendo la stretta collaborazione con Asst Brianza per trovare un sostituto".