Quotidiano Nazionale logo
11 apr 2022

Dalle proposte artistiche e culturali in Villa Reale al cupolone di Desio

Selezionate quattro iniziative che puntano sulla riscoperta della storia e del territorio, stanziati 320mila euro

cristina bertolini
Cronaca
Le iniziative coinvolgono anche operatori delle performing art
Le iniziative coinvolgono anche operatori delle performing art
Le iniziative coinvolgono anche operatori delle performing art

di Cristina Bertolini

Sono quattro le iniziative selezionate per l’edizione 2021 degli Emblematici Provinciali, il bando promosso da Fondazione della Comunità di Monza e Brianza e da Fondazione Cariplo per realizzare iniziative di carattere culturale: 320mila euro le risorse complessivamente stanziate. Si punta sul rilancio delle attività culturali di Desio, Carate Brianza e Monza con “Per non perdere il filo. Arti, artisti, storie e luoghi magici“ (60 mila euro), promosso dalla cooperativa sociale Stripes. Prevede l’organizzazione e la realizzazione di un sistema di azioni rivolte ai residenti di Desio, Carate e Monza, che incoraggino la riscoperta di luoghi (tra cui Villa Longoni a Desio, l’Oasi di San Gerardo a Monza e centro polifunzionale Agliate Community di Carate Brianza), coinvolgendo operatori delle performing art, sia con diverse tipologie di pubblico, privilegiando quelle più marginali.

Attenzione allo sviluppo di proposte artistiche e culturali che dalla Reggia di Monza si diramino nel resto della provincia con “Al gran sole (carico d’amore) - Dalla Reggia di Monza al territorio come raggi di sole“ proposto dall’associazione Musicamorfosi. Il progetto da 80 mila euro, punta a definire un programma culturale costante. L’intenzione è di coinvolgere compagnie di teatro per piccoli, istituti di formazione musicale e, ancora, case di accoglienza per minori, così da costruire legami positivi e forme di cittadinanza attiva per ragazzi svantaggiati. Sono previste quattro macro azioni: dal Teatrino piccino a concerti per tutti e dappertutto, dalle info visionarie alla musica gli spiriti del territorio. A Muggiò “Riattiviamoci 1x4“ della parrocchia SS. Pietro e Paolo (100 mila euro) prevede la ristrutturazione e il ripensamento degli spazi; mentre a Desio “Salviamo la cupola“ della Basilica dei Santi Siro e Materno (80 mila euro), si prefigge il restauro e il recupero dell’intero edificio religioso.

"Fondazione Cariplo vuole promuovere iniziative che creino valore per le persone e per il territorio – sottolinea il Presidente di Fondazione Cariplo Giovanni Fosti – valorizzando le vocazioni dei luoghi e il patrimonio storico, artistico e ambientale". "Un bando particolare – aggiunge il Presidente della Fondazione Giuseppe Fontana – che si affianca all’attività erogativa più tradizionalmente promossa dalla Fondazione, perché più di altri si propone di attivare reti e di valorizzare beni comuni".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?