Quasi tutti i comuni superano il 90% di vaccinati, Brianza seconda in Lombardia
Quasi tutti i comuni superano il 90% di vaccinati, Brianza seconda in Lombardia

Villasanta (Monza e Brianza) - È Villasanta (ma la classifica è in continua evoluzione) il Comune con il maggior numero di persone vaccinate nella provincia di Monza e Brianza. Ad annunciarlo, con un pizzico di orgoglio, sulla sua pagina Facebook è il sindaco Luca Ornago, che sventola quel 92,72% di cittadini che si sono sottoposti almeno alla prima dose.«Grazie e avanti così – dice Ornago – Per quanto riguarda i contagi fortunatamente secondo i dati dell’Ats al 22 settembre era solo uno il villasantese positivo al virus". Villasanta era stata fortemente colpita dall’emergenza sanitaria. Soprattutto durante la prima ondata, quando erano state decine gli ospiti della casa di riposo morti a causa del coronavirus. Tra le vittime villasantesi illustri anche il dottor Oscar Ros, 61 anni, monzese di nascita ma residente a Villasanta, noto e amato dirigente dell’ospedale di Vimercate, che nel marzo 2020 era morto a causa del Covid. Adesso Luca Ornago può finalmente dare notizie positive. L’invito è agli ultimi concittadini che ancora non hanno aderito alla campagna vaccinale.

I numeri, comunque, sul territorio di Monza e Brianza sono molto positivi. In media quasi tutti i Comuni hanno raggiunto la soglia del 90% di cittadini che si sono sottoposti almeno alla prima dose. Ieri il dato complessivo era del 90,25% in provincia di Monza e Brianza, dato superato solo da Lecco (90,77). Dopo Villasanta, al primo posto con il 92,72% di vaccinati (dato di mercoledì) seguono Sovico con il 92,58%, Biassono 92,55%, Macherio 91,96%, Albiate 91,86%, Varedo 91,77%, Carate Brianza 91,62%, Veduggio con Colzano 91,57%, Vedano al Lambro 91,55%, Renate 91,54%, Besana 91,42%, Agrate 91,42%, Vimercate 91,40%, Triuggio 91,36%, Cogliate 91,29%, Verano Brianza 91,23%, Misinto 91,17%, Lazzate 91,11%, Barlassina 91,10%, Meda 91,08%, Ronco Briantino 91,03%, Concorezzo 90,99%, Briosco 90,84%, Bellusco 90,63%, Bernareggio 90,58%, Ceriano Laghetto 90,56%, Camparada 90,47%, Brugherio 90,41%, Muggiò 90,39%, Bovisio Masciago 90,27%, Aicurzio 90,24%, Sulbiate 90,05%. Sotto il 90% troviamo: Giussano 89,88%, Desio 89,72%, Burago Molgora 89,65%, Ornago 89,51%, Monza 89,40%, Lissone 89,37%, Caponago 89,25%, Seregno 89,23%, Carnate 89,15%, Roncello 89,13%, Cesano Maderno 89,12%, Lesmo 89,04%, Seveso 89,01%, Usmate Velate 88,91%, Lentate sul Seveso 88,91%, Arcore 88.88%, Cornate d’Adda 88,62%, Correzzana 88,47%, Nova Milanese 88,32%, Mezzago 88,22%, Cavenago Brianza 88,06%, Busnago 87,61%, Limbiate 87%. Dati in continuo aggiornamento, con un aumento di vaccinazioni anche tra gli indecisi dopo l’introduzione dell’obbligo del green pass nei luoghi di lavoro.