Quotidiano Nazionale logo
27 apr 2022

Corso Milano tra pusher bivacchi e degrado

Odori nauseabondi senzatetto e ubriachi nei pressi della stazione "Serve una riqualificazione"

barbara apicella
Cronaca
La situazione di degrado segnalata da negozianti, residenti. e passanti
La situazione di degrado segnalata da negozianti, residenti. e passanti
La situazione di degrado segnalata da negozianti, residenti. e passanti

di Barbara Apicella

Corso Milano: lo spaccio si sposta di qualche centinaio di metri, ma il degrado resta. La segnalazione arriva dal monzese Giorgio Castoldi che quotidianamente percorre quel tratto per andare in stazione. Un problema di decoro e di sicurezza sia per chi arriva in città, ma anche per chi come il monzese attraversa corso Milano per andare al lavoro, andare verso il centro, fare shopping o tornare a casa.

"Malgrado la presenza delle forze dell’ordine il problema dello spaccio e della sicurezza in corso Milano restano – spiega –. Adesso i pusher si sono spostati dalla fermata del pullman antistante la stazione, alle Poste centrali. Lì è un via via di persone, tutt’altro che raccomandabili, che continuano indisturbate a svolgere i loro traffici illeciti". Ma il monzese denuncia anche un problema di decoro e di olezzi. La via, dove già in passato erano state denunciate situazioni di degrado anche da parte dei negozianti, verrebbe utilizzata come vespasiano e bagno pubblico. In particolare i sottopassi chiusi che un tempo conduceva alla stazione.

"Lì molti senzatetto e persone dedite all’alcol e alla droga lo continuano ad usare come spazio di bivacco per spacciare, bere e drogarsi. Ma ci sono anche normalissimi cittadini che, alla ricerca di un bagno pubblico, scendono le scale e fanno i loro bisogni. Ci sono giorni che dalle scale arrivano odori nauseabondi che si sentono al semplice passaggio. Servirebbero passaggi e pulizie quotidiane, ma soprattutto la chiusura dell’accesso alle scale".

Castoldi già in passato aveva denunciato sui social i problemi di quell’angolo di Monza. "È il biglietto da visita di Monza: dalla stazione ferroviaria e da quella dei pullman si accede direttamente a questo viale che, però, pare essere stato dimenticato. Attraversarlo, soprattutto a certe ore, è pericoloso con il continuo via vai di gruppi di ragazzi e di uomini con bottiglie di birra e dove una parola di troppo o uno scambio di merce sbagliato può far scoppiare una rissa".

Il monzese sollecita una riqualificazione di corso Milano. "Pulizia quotidiana, rifacimento delle strisce pedonali, riparazione delle buche, più illuminazione sui marciapiedi, maggiori passaggi delle forze dell’ordine non solo quando chiamate per risse: ecco la ricetta per riportare decoro a due passi dal centro".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?