Quotidiano Nazionale logo
20 gen 2022

Controlli, il cane Henry trova droga in stazione

Servizio straordinario dei carabinieri: identificate oltre 180 persone, nei guai un giocatore alle slot senza Green pass

sonia ronconi
Cronaca

di Sonia Ronconi Ancora un servizio di controllo straordinario da parte dei carabinieri, che hanno identificato oltre 180 persone. E hanno staccato diverse sanzioni per non aver rispettato il Green Pass. Il cane Henry ha trovato della droga alla stazione dei treni. L’altro pomeriggio, fino alle prime ore della sera, i militari della Compagnia carabinieri di Seregno, unitamente a un’unità K9 del Nucleo Cinofili di Casatenovo e al supporto di una Squadra di intervento operativo del 3° Reggimento carabinieri Lombardia, hanno effettuato un servizio di controllo straordinario del territorio che ha interessato le aree più sensibili del territorio di competenza (16 comuni). Il servizio ha visto l’impiego complessivo di 20 militari e ha permesso di controllare 186 persone; 65 veicoli; 9 esercizi commerciali. Oltre ai centri urbani, particolare attenzione è stata prestata alle stazioni dei treni di Seveso e di Seregno, importanti snodi ferroviari locali caratterizzati da un alto flusso di pendolari e, non di rado, luoghi di commissione di reati in danno dei cittadini che rincasano la sera al rientro dal lavoro. Ancora una volta i controlli si sono focalizzati sia lungo le banchine che lungo i corridoi di accesso che corrono sotto i binari. Alla stazione ferroviaria di Seregno è stato controllato il sottopasso che collega i binari con la piazza XXV Aprile (piazza della stazione) da una parte e con via Comina (quartiere Crocione) e sono state perlustrate le banchine. E proprio al binario uno, il cane Henry ha trovato un sacchetto di cellophane con alcuni grammi di marijuana. Nella a stazione ferroviaria di Seveso sono stati controllati entrambi gli accessi da via Raffaello e da piazza Mazzini, il sottopasso che li collega e un vicino bar e sala-slot. Qui i militari hanno colto un 36enne di Paderno Dugnano che, privo della prevista certificazione verde, era intento ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?