Quotidiano Nazionale logo
29 gen 2022

Cantieri, il bonus 110% non basta

Il sindacato: nonostante il boom di richieste di intervento, il settore in Brianza è debole e frammentato

martino agostoni
Cronaca

di Martino Agostoni Dopo un periodo negativo è attesa la ripresa, il recupero di quanto si è perso con magari anche lo slancio per crescere. È uno scenario che, a grandi linee, ci si aspetta nel sistema economico locale per il 2022 in reazione ai primi due anni della crisi causata dal Covid, dopo il crollo provocato dagli stop alla produzione obbligati dai lockdown del 2020 e la fase di riorganizzazione del 2021. Ma in Brianza, e non solo, il 2022 inizia con una serie di ostacoli che influenzano i principali settori produttivi e lavorativi del territorio. Ci sono difficoltà comuni a tutti, a partire dal rincaro delle fonti energetiche e il calo di materie prime che influenzeranno i costi di produzione e le capacità di lavoro di ogni settore, e poi ci sono i problemi specifici di ogni comparto. Uno dei principali in Brianza è quello dell’edilizia, e in generale delle costruzioni, del cemento e del legno, per cui si contano circa 12mila attività sul territorio (delle circa 64mila totali presenti nel Registro delle Imprese per la provincia targata Monza e Brianza) e per cui le prospettive di ripresa sembrano positive di fronte alla conferma da parte del governo di un pacchetto di risorse per manutenzioni e riqualificazioni energetiche degli immobili come mai c’è stato. Il principale è il bonus 110%, ma ce ne sono tanti altri, al punto che da mesi è in corso un boom per il settore dell’edilizia con un forte aumento delle richieste per eseguire interventi. Ma in Brianza il settore delle costruzioni si presenta debole e la grande occasione del 2022 potrebbe sfuggire. Lo spiega Roberto Scotti (nella foto), segretario generale di Monza e Brianza di Filca, la sigla della Cisl dei lavoratori delle costruzioni che conta sul territorio oltre 3.700 tesserati (in crescita del 7% nel ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?