di Luca Di Falco Al via il prossimo 17 ottobre il campionato di serie A per il Rugby Parabiago del presidente Marco Marazzini, che disputerà le sue gare interne al Marazzini-Venegoni. I Galletti rossoblù affidati anche quest’anno all’esperta guida dell’allenatore Massimo Mamo sono stati inseriti nel girone 1 che comprende come rivali i quindici di Cus Genova, Pro Recco Rugby, I Centurioni Rugby, Asd Rugby Milano, Asd Biella Rugby Club, Cus Torino, VII Rugby Torino e Amatori Rugby Alghero. La formula del campionato prevede gare di andata e ritorno tra le componenti dei tre gironi: le prime...

di Luca Di Falco

Al via il prossimo 17 ottobre il campionato di serie A per il Rugby Parabiago del presidente Marco Marazzini, che disputerà le sue gare interne al Marazzini-Venegoni. I Galletti rossoblù affidati anche quest’anno all’esperta guida dell’allenatore Massimo Mamo sono stati inseriti nel girone 1 che comprende come rivali i quindici di Cus Genova, Pro Recco Rugby, I Centurioni Rugby, Asd Rugby Milano, Asd Biella Rugby Club, Cus Torino, VII Rugby Torino e Amatori Rugby Alghero. La formula del campionato prevede gare di andata e ritorno tra le componenti dei tre gironi: le prime formazioni classificate di ciascun girone accedono successivamente ad un girone di playoff con delle partite di sola andata con la prima classificata del girone 1, che incontrerà la pari quota del girone 2, in casa della prima delle due contendenti. La perdente di questa prima finale incontrerà poi la prima classificata del girone 3 e infine per completare il triangolare la formazione prima classificata del girone 1 se la vedrà con quella pari del terzo raggruppamento. Al termine la squadra prima classificata sarà dichiarata campione d’Italia di serie A e acquisirà il diritto a disputare la stagione 20222023 inserita nel Peroni Top 10. Non è prevista la retrocessione. Al via poi anche il campionato femminile di serie A che vede in lizza anche la formazione rossoblù del Parabiago che farà parte del girone 2 con Rugby Rovato, Rugby Calvisano, Asd Rugby Monza, Cus Milano Rugby, Lions Tortona Rugby, Asd Biella Rugby e Volvera Rugby.

Anche in questo caso al termine di una formula complessa di post season, si potrà ambire a vincere il titolo italiano. Anche per il torneo della palla ovale in rosa si partirà il 17 ottobre per le prime partite della stagione regolare. Per quanto riguarda il campionato maschile il Parabiago avrà un nuovo capitano con Joshua Mikaele. "E’ un ragazzo -spiega il direttore sportivo Cristiano Bienati- che è con noi da otto anni ormai e che ha fatto dunque un percorso importante con la nostra maglia". Importante la campagna acquisti dei Galletti con l’arrivo di Lucas Rizzato, seconda linea dal San Isidro Club, squadra argentina, Mattia Strada, pilone del Romagna RFC, Sebastian Martin Diez Coralli, pilone argentino dal San Juan Rugby, Gian Paolo Spinelli, terza linea del Verona Rugby e Samuele Calosso, centro proveniente dal Biella. Altrettanto rilevante sarà poi proseguire il lavoro di inserimento dei ragazzi proveniente dall’under 18, che erano già entrati a far parte dell’organico nella scorsa stagione, ma che per il lockdown hanno potuto solo allenarsi senza mai disputare una partita ufficiale ma che ora avranno tutto il tempo per maturare e compiere il tanto agognato salto in A con la formazione maggiore dove accanto al capo allenatore Massimo Mamo ci sono Pablo Sanchez e il preparatore atletico Sergio Gaggioni a dare una mano preziosa in questa fase di precampionato in cui cercare di raggiungere al più presto la migliore forma fisica.