ILARIA CHECCHI
Milan

Milan-Bologna 1-1, le pagelle rossonere: grinta Pobega, Origi delude ancora

De Ketelaere non si accende, frustrazione Rebic

I giocatori del Milan a fine partita

I giocatori del Milan a fine partita

Milano, 15 aprile 2023 – Il Bologna ospita al Dall’Ara il Milan di Pioli. Ecco le pagelle rossonere: Maignan 6 – È’ l’unico titolare confermato tra le prime linee: beffato da Sansone, non ha colpe sul gol preso.

Florenzi 6 – L’ultima gara da titolare risaliva al 30 agosto, giorno del suo infortunio con il Sassuolo: il romano sfiora il gol su punizione e prova a far valere la sua esperienza. 

57’ Calabria 6 – Il capitano alza la pressione a destra: il giallo per fallo su Lykogiannis gli farà saltare il prossimo match in quanto era diffidato.

Kalulu 5 – Rientra dall’infortunio e dopo 30 secondi si fa anticipare da Sansone per il gol del vantaggio bolognese. Si rianima nella ripresa.

Thiaw 6 – Non ha particolari demeriti: tiene alta l’attenzione dietro dopo lo svarione iniziale e duella con Zirkzee.

80’ Gabbia sv.

Ballo-Tourè 5,5 – A sinistra non riesce a dare la profondità necessaria per innescare gli attaccanti ma da un suo cross nasce l’azione che porta al pari.

Vranckx 5,5 – Rispolverato dopo mesi di panchina fa il suo senza brillare particolarmente e peccando di attenzione in un paio di occasioni che potevano causare problemi. Cala alla distanza.

Pobega 7 – Sua la rete che vale l’1-1 con una splendida conclusione, mix di tecnica e precisione: fame e voglia di dimostrare le proprie qualità non mancano ma è ingenuo in occasione del fallo su Posch che gli costa un giallo.

Saelemaekers 6 – Pochi palloni giocabili per il belga a destra che regala solo un paio di lanci illuminanti.

57’ Messias 6 – Offre un paio di giocate interessanti entrando con il giusto piglio.

De Ketelaere 5 – Ritrova la titolarità dopo oltre un mese: Schouten lo controlla bene e non riesce a crearsi degli spazi per colpire. Ennesima prova deludente.

70’ Brahim Diaz 6 – Cerca di dare maggiore brillantezza e quantità in mezzo e non disdegna il tiro: liscia un gol fatto allo scadere.

Rebic 5,5 – Fascia di capitano per lui ma soliti problemi di concretezza: ha diversi palloni da capitalizzare ma non ci riesce. Frustrazione mista a voglia di ribellarsi a questa situazione.

Origi 5,5 – Uscito tra i fischi di San Siro contro l’Empoli, prova a riscattarsi alternandosi con Rebic in fase offensiva ma i suoi limiti restano evidenti.

70’ Leao 6 – I compagni devono servirlo appena possibile e lui scatena le solite scintille e strappi a sinistra ma la rete non arriva.

All. Pioli 5,5 – Cambia 10/11 di squadra facendo chiaramente capire quanto il pass per le semifinali di Champions sia vitale: le seconde linee non danno ancora garanzie e gli innesti dei titolari non cambiano le sorti del match. Ora la quarta piazza è a rischio: evidenti le sviste arbitrali che aumentano l’amarezza.

Voto squadra 6. A disposizione: Mirante, Tatarusanu, Tomori, Theo Hernandez, Tonali, Bennacer, Bakayoko, Adli, Krunic, Giroud. BOLOGNA: Skorupski; Posch, Soumaoro, Lucumì, Kyriakopoulos; Dominguez, Schouten, Ferguson, Aebischer, Sansone, Barrow. A disp.: Bardi, Ravaglia, Sosa, Moro, Zirkzee, Bonifazi, Medel, Lykogiannis, Pyyhtia, De Silvestri, Amey. All. Thiago Motta.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro