Vogue Fashion's Night Out
Vogue Fashion's Night Out

Milano, 23 settembre 2015 - Grande successo di pubblico alla Vogue Fashion's Night Out di Milano: piazza Duomo, corso Vittorio Emanuele, il Quadrilatero della Moda, Brera e corso Como sono praticamente state prese d'assalto da tanta gente. Ma anche piazza Gae Aulenti e il quartiere di Porta Nuova, zone che hanno partecipato per la prima volta alla settima edizione dell'evento. La notte di shopping, inserita nel calendario di Expoincittà, ha coinvolto centinaia di negozi, che sono rimasti aperti fino alle 23:  allestimenti ad hoc, cocktail party,  celebrity e DJset.

VOGUE_OBJ_FOTO_9_8323467In via Fiori Chiari, l'Associazione dei Commercianti insieme alla Regione Abruzzo ha organizzato una sfilata di abiti d'epoca e rappresentazioni storiche: la moda dal Medioevo a oggi. In piazza Meda, invece, la Banca Popolare di Milano ha aperto le porte della sua sede alle stiliste emergenti che hanno partecipato allo scouting promosso da Vogue Talents. "Un appuntamento che celebra il profondo legame tra Milano e la moda facendo partecipe di questa festa tutta la città e i suoi abitanti" ha commentato l'assessore alle Politiche per il Lavoro, Sviluppo Economico, Moda e Design Cristina Tajani, sottolineando il contributo che grazie alla vendita di oggetti in limited edition verrà dato "alla ricerca dell'Istituto Monzino sulla malattie cardiovascolari, prima causa di malattia per le donne dopo il tumore al seno".  "Quest'anno con Expo la Vogue Fashion's Night Out ha assunto una rilevanza ancora maggiore, rivolgendosi a tutti i visitatori che arriveranno in città per l'esposizione universale, e naturalmente al pubblico milanese, che - ha aggiunto il direttore di Vogue Italia Franca Sozzani - ha sempre risposto con grande entusiasmo alla serata".